Leggiuno

Grande festa a Santa Caterina guardando all’Expo ormai alle porte

Il taglio del nastro a Santa Caterina

Il taglio del nastro a Santa Caterina

Uno scroscio d’acqua non blocca la grande festa di Santa Caterina. Nonostante il tempo, la gente ha scelto l’eremo e di vivere l’inaugurazione di parco forestale e area giochi. Tra le bancarelle delle associazioni di Leggiuno, lo spazio dedicato al canottaggio, fin dal mattino l’area di Santa Caterina si è popolata di cittadini e visitatori. Almeno una decina i bus al parking e molte auto.

Il taglio del nastro al parco, molto atteso, ha dato il via libera a oltre 100 camminatori che si sono dati appuntamento per provare il tracciato per la prima volta. E poi via al parco giochi, dove Dario Galli, Commissario straordinario della Provincia di Varese ha tagliato il nastro insieme ai bimbi presenti. Il tutto accompagnato dalla Filarmonica di Leggiuno. Aperto anche il nuovo Iat all’eramo. All’inaugurazione erano presenti anche i sindaci di Leggiuno e Laveno Adriano Costantini e Graziella Giacon e il Direttore dell’Agenzia del turismo Paola Della Chiesa.

“L’amore della gente per questo incantevole luogo è più forte di tutto, anche del maltempo – ha dichiarato Dario Galli – Abbiamo preparato questa bella festa in collaborazione con i Sindaci di Leggiuno e Laveno, che ringrazio. L’intenzione è quella di far diventare questa festa una tradizione, ma soprattutto un appuntamento per la famiglia”.

Soddisfatta anche il Direttore dell’Agenzia del Turismo Paola Della Chiesa: “Il colpo d’occhio che oggi ha regalato Santa Caterina parla da solo. Questo meraviglioso luogo è per noi strategico nella promozione del territorio, anche in chiave Expo, avvenimento mondiale ormai alle porte”

 

9 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi