Varese

Varese, una serata per ringraziare e premiare i volontari del CTBO

Un momento dell'incontro con al centro il Dottor Bravi

Un momento dell’incontro con al centro il Dottor Bravi

Una serata per ringraziare tutti i volontari del Comitato Tutela Bambino in Ospedale, che non solo ogni giorno per 365 giorni all’anno sono insostituibili per aiutare i bambini a guarire giocando, ma che sono una risorsa indispensabile per sostenere il Ponte del Sorriso.

E’ per loro, per la dedizione e l’impegno che dimostrano quotidianamente nei reparti pediatrici della Provincia di Varese, che venerdì 7 giugno le porte di Salone Estense si sono aperte, grazie alla disponibilità del Comune di Varese, nella persona del dr. Roberto Puricelli, Presidente del Consiglio Comunale.

Una pizzata all’aperto, seguita da un fantastico buffet di decine e decine di torte, meravigliosamente decorate, preparate dai volontari, tutte in gara per premiare le tre torte più belle.

A far da giuria, i Primari pediatrici del Del Ponte e quelli dell’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio, che, insieme al Direttore Generale di Varese, dr. Callisto Bravi, hanno dovuto eseguire l’arduo compito di scegliere i dolci più appaganti esteticamente. Quale coordinatore della commissione giudicante, si è proposto lo stesso Direttore Generale, che si è subito rivelato un vero intenditore di dolci, tanto da motivare il verdetto in modo decisamente simpatico, ma anche competente. Sottolineando la perfezione della cottura, piuttosto che la simmetria della decorazione, della forma o della lievitazione, ha fatto scoppiare tutti in sonore risate.

Sono stati premiati i volontari che prestano la loro attività nei reparti da 10 anni e da 15 anni, tra i quali due volontarie, Maria Speranza ed Elena Bernardi di 82 anni, che ancora non perdono un turno per stare accanto ai bambini in ospedale. Con loro hanno ricevuto il riconoscimento anche Ornella Bocchi, Elida Ciapponi, Doretta Colombo, Sara Cincotta, Albertina Tenti, Sabrina Cibin, Lorena Bolzoni, Rosanna Perazzolli, Marina Castiglioni, Maria Rosa Zoni, Dina Mammarella, Maria Giovina Pasquino, Anna Maria Pucci, Virginia Sulli e Cinzia Borin.

I volontari del CTBO hanno sottolineato i medici, sono una presenza di cui non è più possibile fare a meno e che, come ha detto il dr. Bravi, crea il collegamento tra il territorio e il suo ospedale.

 

8 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi