Cultura

In libreria. Dedicato ad un cavallo il romanzo della Molteni, scrittrice-veterinaria

Annalina Molteni

Annalina Molteni

E’ uscito “Una volta c’era un cavallo”, romanzo breve di Annalina Molteni, nota scrittrice varesina, che vive sulla sponda lombarda del Lago Maggiore.  “Una denuncia in punta di penna” ha titolato Cavallo Magazine. Ma si potrebbe pure definirlo “il romanzo di formazione di un cavallo”.

Comunque il racconto di un’autrice dalla scrittura raffinata e dalle tematiche sempre originali e lontane dai diktat dell’editoria commerciale.

Il racconto più lucido e accattivante che un cavallo abbia saputo fare di se stesso e del patto millenario che lo lega all’uomo. Il cavallo come metafora del delicato equilibrio uomo-natura.

Annalina Molteni, medico veterinario, specializzato in giornalismo e comunicazione scientifica, ha pubblicato i romanzi: “La stagione del gufo dorato”, Edizione Paoline 1991, 2007. Premio Selezione Montblanc; “Il guado della maltinta,  Equitare, 2000; “Il palio del labirinto”, Equitare, 2002; “Falsa staffa”, Equitare, 1999, 2003; “L’astuccio delle ambre”,  Equitare 2004, pseudonimo Egée Berta; “Domani sarà battaglia. 3 giugno 1859, La memoria del mondo, 2008; “Felicità imperfetta”, Nem, 2009, con Baiocchi 2° Premio Guido Morselli; “La merenda di Hitler”, Quovadisedizioni Bellinzona, 2010.

E’  autrice dei testi teatrali: “Voci di donne, rumori di battaglia”,2011 e “Hai attraversato la nostra vita in punta di piedi, Fanny”, 2012.

 

 

8 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “In libreria. Dedicato ad un cavallo il romanzo della Molteni, scrittrice-veterinaria

  1. ombretta diaferia il 8 giugno 2013, ore 19:12

    ma li riconosco gli scaffali di quelli della libreria…

Rispondi