Varese

Basket, a Masnago s’infrange il sogno scudetto della Cimberio. Lacrime tra i tifosi

untitledUna partita giocatissima, da entrambe le squadre, fino all’ultimo respiro. Ma la Cimberio non ce la fa e alla finalissima passa la Montepaschi che si scontrerà contro l’Acea Roma. Gara 7 va alla MPS che al Palazzetto batte la Cimberio Varese per 82 a 69. A conclusione dell’incontro, dopo l’espulsione di Sakota che inveisce contro l’arbitro, e dopo la pioggia di cartacce, i giocatori del Siena scappano dal campo correndo via. A quel punto al PalaWhirlpool la Cimberio si mette al centro del campo per riceversi un meritatissimo, lungo e caloroso applauso del pubblico, mentre tanti scoppiano in pianto. Una reazione che la diretta su Rai Sport 2 sottolinea. Lacrime sul viso di tante tifose.

E così si chiude la corsa della Cimberio, che inizia la partita alla grande, dominando la MPS, con Green e Ere che si impongono nel gioco. Ma poi il Siena recupera e sulla sirena di fine tempo il punteggio è a 39 a 42.

Al ritorno in campo la Cimberio torna in vantaggio. Poi la MPS risponde bene e inizia ad aumentare il distacco. Nel terzo quarto la MPS va in fuga con 59-67 al 30′. Ma la Cimberio non molla e negli ultimi minuti di gioco i biancorossi riavvicinano i punti arrivando a 65 a 68 al 36′. Poi tutto precipita, ci sono le contestazioni di Sakota che reagisce ad un fallo, ma alla fine la MPS ce la fa e tra urla e fischi chiude la partita con 82 a 69. Chiusa la partita, come detto, ci sono applausi e lacrime. Addio finale scudetto, ma la pelle, i biancorossi, l’hanno venduta cara.

7 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Basket, a Masnago s’infrange il sogno scudetto della Cimberio. Lacrime tra i tifosi

  1. Sereno sereni il 7 giugno 2013, ore 23:50

    A volte oltre che sul campo bisogna essere potenti anche in federbasket, vero Siena…..
    Forza Varese, alla prossima , arbitri permettendo

Rispondi