Varese

Varese, 27 borse di studio da imprese Univa alla “Generazione d’Industria”

operai_in_fabbrica_1Sono 27 le borse di studio che andranno domani ai migliori studenti degli istituti industriali tecnici e professionali del territorio. Sono quelle che si apprestano a consegnare una ventina di imprese manifatturiere e del terziario avanzato associate all’Unione degli Industriali della Provincia di Varese.

Realtà aziendali che, insieme ai 9 Isis, Itis e Ipsia del Varesotto hanno dato vita per il secondo anno scolastico consecutivo al Progetto “Generazione d’Industria”. Un’iniziativa sostenuta da un protocollo d’intesa firmato dall’Unione Industriali insieme alla Provincia di Varese e all’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese che ha come principale obiettivo quello di riportare la cultura d’impresa nella scuola e tra i giovani.

Con quattro azioni concrete portate avanti in questi mesi: stage per gli studenti, lezioni a scuola tenute dalle stesse imprese, momenti di aggiornamento per i docenti e, appunto, il premio al merito per i ragazzi che si sono particolarmente distinti nello studio.

La premiazione dei ragazzi avverrà domani mercoledì 5 giugno 2013, alle ore 17.30, presso il Teatro “Gianni Santuccio” di Varese – Via Sacco, 10.

A consegnare i premi saranno i rappresentanti delle aziende che, insieme all’Unione Industriali, hanno messo a disposizione le risorse per finanziare le borse di studio: Adr, Whirlpool, BTicino, Btsr International, Ceai Elettronica, Comerio Ercole, Ficep, Silvio Fossa, Pangborn Europe, Rettificatrici Ghiringhelli, Samic, Sices Group, Imeas, Sofinter Group, Pomini Tenova, Husqvarna Motorcycles, Imf – Impianti Macchine Fonderie, Spm, Elmec Informatica, Mazzoni LB.

Alla cerimonia saranno presenti Tiziano Barea, Vice Presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, e Claudio Merletti, Direttore dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese.

4 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi