Gallarate

Gallarate, Festa della mamma che lavora. Un concorso oltre i luoghi comuni

imagesCA4YONV3Il 24 maggio a Gallarate presso la Sala Martignoni di via Venegoni, 3 a partire dalle ore 9:00 si terrà la “Festa della mamma che lavora”. L’iniziativa, nata qualche anno fa a seguito di un’idea nata da alcuni quotidiani nazionali, raccoglie sotto questa dicitura una serie di eventi che si svolgono in contemporanea in diverse città italiane con l’obiettivo di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle esigenze delle mamme che lavorano.

L’evento che si terrà  a Gallarate è promosso dall’Ufficio della Consigliera di Parità della provincia di Varese, dall’Ufficio Scolastico Territoriale (UST), dall’Istituto comprensivo G. Cardano – P. Lega di Gallarate ed è rivolto in particolar modo ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, con l’obiettivo di stimolare un momento di riflessione sul tema della conciliazione e degli stereotipi legati al genere,

Verranno infatti premiate le classi che hanno partecipato al concorso “Io voglio fare la ministra e tu?”, presentando manifesti, scritti, prodotti multimediali o opere artistiche che hanno sviluppato il tema “Valorizzare il contributo del lavoro femminile anche in posizioni di responsabilità e permettere e facilitare la crescita delle carriere lavorative delle donne suddividendo il lavoro di cura in ambito famigliare”.

Il concorso ha coinvolto le classi che hanno aderito al progetto di orientamento “Oltre il genere” che ha la finalità di aiutare ragazzi e ragazze a superare gli stereotipi che condizionano le scelte formative e ad affrontare con maggiore consapevolezza il tema della suddivisione dei lavori di cura.

Saranno presenti le Consigliere di Parità della provincia di Varese, Luisa Cortese e Elisabetta Casanova; la Consigliera di Parità della provincia di Como, Paola De Dominici; la vice Preside dell’Istituto De Amicis di Gallarate, Gianna Masci.

22 maggio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi