Economia

Varese, la domenica non si tocca. Grande successo della campagna Confesercenti

 

La nuova giunta di Confesercenti Varese

La nuova giunta di Confesercenti Varese

Grande successo della campagna lanciata da Confesercenti a livello nazionale dal titolo “Liberaladomenica”, un’iniziativa per il rispetto del riposo domenicale negli esercizi commerciali, che ha ricevuto l’appoggio della Conferenza Episcopale Italiana. Bilancio, questa mattina, dei risultati straordinari ottenuti anche nella provincia di Varese.

Ne parlano Cesare Lorenzini e Gianni Lucchina, rispettivamente presidente e direttore di Confesercenti Varese. “A livello nazionale sarebbero bastate 50 mila firme e ne sono state raccolte 130 mila, mentre a Varese si puntava a raccogliere 500 firme, mentre ne abbiamo raccolte ben 2400. Un risultato davvero straotrdinario”. Tra i ringraziamenti, Lucchina ricorda il sostegno del vicario episcopale di Varese, monsignor Franco Agnesi, oltre a quello di sindaci. Tante le firme raccolte davanti alle parrocchie.

L’obiettivo della mobilitazione è portare avanti una proposta di legge che sostanzialmente riporta la situazione a prima del decreto Monti, riaffidando alla Regione la competenza in merito agli orari degli esercizi commerciali. Il 15 maggio sono state depositate le firme raccolte in Parlamento.

L’annuncio del successo della campagna è avvenuto in occasione della presentazione la nuova giunta di Confesercenti, che ha visto qualche “new entry”: oltre a Lorenzini, che resta presidente, i tre nuovi membri di giunta sono Illic Cesca (Assotrurismo), Rosalba Virgadaula (Assoacconciature), Ivonne Rosa (Fismu). Confermati invece Graziella Roncati (vicepresidente), Luigi Maltecca (assicuratore), Raffaele Bernasconi (settore edilizia), Massimo Polacchini (Fesa). Annunciato anche il nuovo incarico di Lorenzini, diventato anche vicepresidente dell’associazione a livello regionale.

 

 

20 maggio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi