Economia

Consiglio camerale, Scapolan: si discuterà dell’albergo di Ville Ponti

Il presidente Renato Scapolan

Il presidente Renato Scapolan

“Una struttura che deve essere al centro dell’attenzione del sistema economico e sociale della nostra provincia. La Camera di commercio è un bene di tutta la provincia”. E’ ciò che auspica Renato Scapolan, presidente della Camera di commercio di Varese a proposito delle Ville Ponti, che stanno subendo una costosa ristrutturazione, in corso da mesi. “Deve essere sfruttata al massimo, non solo per congressi, ma anche per le riunioni e le visite”. Una delle iniziative che sarà all’ordine del giorno del Consiglio camerale, in programma per giovedì 9 maggio.

Nella sua prossima riunione, il Consiglio camerale discuterà del Piano pluriennale. “Un Consiglio camerale importante – continua Scapolan -, che affronterà alcune grandi questioni, come l’albergo alle Ville Ponti”. L’assise si svolgerà a Malpensafiere proprio perchè sono in corso i lavori alle Ville Ponti. “Finché saranno in carico all’ente camerale Ville Ponti e Malpensafiere devono essere usufruite da tutti”. Ci possono essere discussioni? Opinioni diverse? “Benissimo, è giusto che in Consiglio si esprimano e si confrontino le opinioni pià diverse. può essere solo un fatto positivo”.

Altra questione su cui l’ente camerale sta impegnandosi a fondo è Expo 2015. “Su questo importante appuntamento abbiamo organizzato un grande convegno martedì 7 maggio, questa volta alle Ville Ponti, perchè è urgente ragionare e organizzarsi”, sottolinea Scapolan. “Shanghai lavorava sul suo Expo cinque anni prima, mentre qui si vede ben poco. Faccio un esempio: per quanto riguarda i Paesi extra-Schengen, i permessi di soggiorno devono essere rilasciati più rapidamente, mentre oggi si attendono per 40-60 giorni. E’ vero che le ambasciate hanno carenza di personale, ma questo problema va risolto”. Al convegno è stato invitato il presidente della Regione Lombardia, Maroni. “Ma al momento non abbiamo ancora ricevuto alcuna risposta”.

28 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi