Varese

Marantelli (Pd): un’ideologia che ha scritto le pagine peggiori

Il deputato Pd Daniele Marantelli

Il deputato Pd Daniele Marantelli

E’ immediata la reazione dei dirigenti del Pd di Varese alla provocazione neofascista dei simboli e delle scritte lasciate ieri sui muri della sede di via Monte Rosa: “ Questa mattina, giungendo in ufficio – dice il deputato Pd, Daniele Marantelli - ho trovato la sede del PD di Varese imbrattata da scritte inneggianti la Repubblica Sociale Italiana. Probabilmente gli autori hanno agito nella notte successiva il 25 Aprile con un evidente obiettivo simbolico”.

Continua Marantelli: “Già nei giorni scorsi, nella nostra Provincia erano emersi gravi episodi di rigurgiti nazifascisti come l’incontro del 20 Aprile a Malnate per ricordare il ventennale della nascita del gruppo Skin Varese. Ho immediatamente informato le autorità competenti che sono subito intervenute. Provvederemo a far cancellare le scritte anche perché la sede del PD si trova di fronte ad una scuola”.

Conclude il deputato varesino: “Mi auguro che tutte le forze politiche e sociali condannino un’ideologia che ha scritto le pagine più terribili della storia europea del Novecento. Il Partito Democratico, in ogni caso, non si lascerà intimidire e si batterà per affermare i valori di libertà, giustizia sociale e tolleranza, impegnato, con l’On. Enrico Letta, a formare un governo che risponda concretamente ai gravissimi problemi economici e morali del nostro paese, a partire da quello del lavoro”.

26 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi