Politica

Bersani via streaming. “E’ stato un attacco di missili a testata multipla”

Pier Luigi Bersani

Pier Luigi Bersani

Dimissioni confermate da Pier Luigi Bersani nella direzione nazionale del Pd, che per la prima volta è stata trasmessa via streaming. Il segretario dimissionario è stato duro nella sua analisi. Il partito, dice Bersani: “A questa prima prova non abbiamo retto. E rischiamo di non reggere ancora di fronte al Paese”. E poi continua: il tradimento dei franchi tiratori è stato “un attacco di missili a testata multipla”.

Poi Bersani tocca il tema del governo: “Ci vuole una ragionata disponibilità a ricercare tutti insieme una soluzione. Dobbiamo trovare un principio d’ordine, altrimenti non possiamo essere utili a questo paese”.

La direzione del Pd ha applaudito a lungo il discorso d’addio. E ha poi proposto al voto un documento di “esplicito e pieno sostegno al tentativo del presidente Napolitano di dar vita ad un governo”.

La direzione del partito si è conclusa con il “sostegno pieno” al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo tentativo di formare un governo e sulla disponibilità a partecipare all’Esecutivo. Sette i voti contrari e 14 le astensioni. Saliranno al Quirinale per le consultazioni il vicesegretario, Enrico Letta, e i capigruppo al Senato, Luigi Zanda, e alla Camera, Roberto Speranza.

23 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Bersani via streaming. “E’ stato un attacco di missili a testata multipla”

  1. Ombretta Diaferia il 23 aprile 2013, ore 19:42

    magari lanciati dagli F-35 tanto necessari per il PD…

Rispondi