Ispra

Open Day al Centro di Ispra. Taglio del nastro allo spazio visitatori

L'ingresso del Centro Ricerche di Ispra

L’ingresso del Centro Ricerche di Ispra

Il motto della Giornata Porte Aperte al Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea a Ispra è ‘La Scienza per te’, in linea con l’Anno europeo dei cittadini 2013 e prenderà vita attraverso attività interattive per grandi e piccini. Presentazioni e sperimentazioni sul campo, conferenze e visite in laboratori unici illustreranno la scienza che sta alla base di molte politiche europee: dall’agricoltura alla sicurezza nutrizionale globale, dall’uso efficiente delle risorse naturali alla salute pubblica e alla sicurezza delle persone.

Durante la giornata gli scienziati del JRC forniranno una panoramica del loro lavoro: come sviluppano modelli e scenari per valutare le scelte politiche, come interpretano le immagini satellitari per prevedere le prossime grandi inondazioni, come analizzano le emissioni di vari tipi di veicoli e come, facendo tremare edifici di vari piani, simulano terremoti.

Tra le tante novità di quest’anno ci sarà la possibilità di informarsi su come il proprio programma nutrizionale e lo stile di vita condizionano la salute. Sul miglio solare si potrano incontrare robot, auto e battelli solari. Ci sarà anche Melissa, il radar innovativo del JRC che aiuta a misurare eventuali movimenti della nave da crociera Costa Concordia.

Non mancheranno attività ormai apprezzate da anni, quale gli scavi per esplorare il mondo sotto i nostri piedi. L’attività sul terreno spiegherà ad adulti e bambini il ruolo fondamentale di questa risorsa importante e non rinnovabile.

Si tratterà insomma di un evento importante anche per i cittadini del territorio attorno al JRC di Ispra, per vedere dal vivo le installazioni e scoprire in quali settori si svolge l’attività del JRC. Partecipando all’Open Day di Ispra tutti potranno comprendere il ruolo del JRC nel promuovere la crescita e la stabilità, ma anche per un ambiente sano e sicuro, la tutela dei consumatori e per la sicurezza dell’approvvigionamento energetico.

La Commissaria europea Máire Geoghegan-Quinn, responsabile per la ricerca e l’innovazione, taglierà il nastro dell’inaugurazione a Ispra del nuovo Centro per i Visitatori che illustrerà ad ampio spettro le attività del JRC. Dotata di strumenti interattivi e multimediali, questa nuova struttura ospiterà anche il globo luminoso tridimensionale che illustra le attività globali del polo europeo di ricerca di Ispra.

I visitatori non avranno che l’imbarazzo della scelta: l’evento propone tante attività diverse, per ogni età e gusto. Basta dare un’occhiata al programma per aver voglia di partecipare.

I cancelli resteranno aperti dalle 10:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:00). I visitatori riceveranno una serie di informazioni e una mappa che mostra i vari percorsi di visita possibili, sia a piedi che in bus.

Ampia possibilità di parcheggio a Barza, Cadrezzate e Ispra con collegamenti regolari di navette tra i parcheggi e l’ingresso principale del JRC. Una navetta gratuita da/per Varese partirà dal parcheggio Stadio (Varese) ogni ora dalle ore 9:30 fino alle ore 12:30 con fermate a Gavirate (Pizzeria Don Carlos) e Besozzo (Banca San Paolo). Grazie alla partecipazione delle proloco dei comuni limitrofi di Ispra, Cadrezzate, Comerio, Taino, Ranco e Travedona ci sarà la possibilità di acquistare cibo e bevande.

Per partecipare ci si deve iscrivere sulla pagina Internet dell’Open Day: www.jrc.ec.europa.eu/ispra-openday-2013 dove è anche disponibile il programma completo della manifestazione.

 

 

 

 

 

 

 

22 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi