Varese

Valle Luna, il Comune lo mette in sicurezza alla Schiranna

L'assessore Clerici presenta i lavori

L’assessore Clerici presenta i lavori

Presentati dall’assessore all’Ambiente Stefano Clerici con il geologo Paolo Pozzi e l’ingegnere Paolo Grossi dell’Unità specialistica idrogeologica del Comune di Varese, i lavori effettuati sul torrente Valle Luna, iniziati ad ottobre 2012 e conclusisi a febbraio 2013.

“Si sono chiusi i lavori nella zona iniziati nel 2011 sul rio Rialetto più a monte – ha spiegato Clerici -: si è messo in sicurezza il Valle Luna, qui alla Schiranna, in un punto conosciuto per eventi spiacevoli. Nel 2009 si verificò infatti un’esondazione che arrivò fino all’ex Mv Agusta. Ora è stata raddoppiata la sezione del torrente che per metà era ostruito dai detriti ed è stato quasi raddoppiato l’argine, in altezza”.

Continua Clerici: “La situazione è quindi migliorata, garantendo la sicurezza idrogeologica. Continuiamo quindi a procedere per piccoli progetti, non ci sono molte risorse, ma i tecnici comunali tengono sotto controllo il territorio individuando le zone e dando risposte tangibili”. I lavori hanno avuto un costo di 300 mila euro finanziato dalla Regione Lombardia.

“Sono interventi mirati a ridare la sicurezza idrogeologica – ha precisato il geologo Paolo Pozzi -: il tratto interessato dall’intervento è di circa 2 km. Abbiamo proceduto a togliere una gran quantità di detriti, in modo che il deflusso sia migliore. Siamo già intervenuti sul Rialetto, con lavori pari a 180 mila euro”. E’ stato terminato anche un altro intervento sul Beverone Roggia Nuova, vicino all’hotel di Capolago, che sarà presentato nei prossimi giorni. “In questo caso – ha concluso Pozzi – si è trattato di una pulizia profonda dai detriti, essendo su una piana alluvionale il letto deve essere continuamente pulito. Era già stato eseguito un lavoro simile nel 2008”.

 

15 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi