Varese

A scuola da Caporaso. 20 designers indiani a Villa Recalcati

Caporaso illustra le sue opere ai colleghi indiani

Caporaso illustra le sue opere ai colleghi indiani

Una visita molto particolare, quella che si è svolta questa mattina a Villa Recalcati, sede della Provincia, dove è il corso la mostra “Sogni di cartone. La sostenibile leggerezza del design”, una rassegna dei lavori in cartone del designer varesino Giorgio Caporaso. A fare visita alla mostra una ventina di giovani architetti e designers indiani che, a Milano per il Salone del Mobile e il Fuori salone, hanno approfittato per vedere la mostra varesina curata da Nicoletta Romano e conoscere di persona Caporaso.

A fare gli onori di casa, accanto allo stesso designer e alla Romano, il presidente della Provincia di Varese, Dario Galli, che in inglese ha dato il benvenuto ai futuri professionisti e si è interessato del loro itinerario “turistico” varesino (che include anche il Sacro Monte).

Poi i ragazzi si sono spostati alla mostra, che è stata allestita al piano terreno di Villa Recalcati, dove Caporaso ha illustrato le sue opere e ha risposto alle domande e alle curiosità dei visitatori. In particolare, Caporaso si è soffermato sui temi della eco-compatibilità e del carattere ecologico dei diversi elementi che compongono le opere, dalla illuminazione led al cartone che rappresenta il materiale principale delle opere, fino ai licheni trattati che compaiono nelle opere.

FOTO

12 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “A scuola da Caporaso. 20 designers indiani a Villa Recalcati

  1. Roberto Frattini il 12 aprile 2013, ore 18:27

    tenerli qui e scambiarli con i nostri marò , non sene parla nemmeno?

Rispondi