Induno Olona

“Cuore di Cuochi”, sfida ai fornelli tra il Milan, l’Inter e la Cimberio

Maroni, Cattaneo e Fontana alla prima edizione

Maroni, Cattaneo e Fontana alla prima edizione

Giovedì 18 aprile, alle 20, a Villa Porro Pirelli (Via E. Tabacchi 20) a Induno Olona si svolgerà “Cuore di Cuochi” edizione 2013. Questa volta l’evento vedrà la presenza di tre squadre composte dai seguenti giocatori rappresentativi del Milan, dell’Inter e del basket varesino:  il Milan con Rino Gattuso, Daniele Massaro, Stefano Eranio e, come tifoso speciale, Roberto Maroni; l’Inter con Andrea Ranocchia, Carlo Muraro e Leonardo Occhipinti e, come tifoso speciale, Sarah Maestri; la Pallacanestro Varese con Dino Meneghin, Cecco Vescovi, Toto Bulgheroni e, come tifoso speciale, Attilio Fontana.

Ciascuna squadra preparerà un primo piatto, a vista di tutti i presenti in sala, sotto la regia dello chef Venanzio e di chef per ciascuna squadra. Ogni tavolo esprimerà un voto da 1 a 4. Parteciperanno alla serata, quest’anno come giurati, anche alcuni “cuochi” della scorsa edizione: Walter Bergamaschi, Giovanni Daverio e Dario Galli.

La manifestazione, realizzata con il contributo della Fondazione Milan, dei Bindun e del Consorzio Varese nel Cuore è destinata a raccogliere fondi a favore della Fondazione Giacomo Ascoli onlus, che sostiene e finanzia il Day Hospital oncoematologico pediatrico presso l’Ospedale F. del Ponte di Varese e la ricerca scientifica per la cura dei linfomi pediatrici. L’obiettivo specifico della serata è quello di coprire il costo dell’opera di trasformazione del terrazzo al quinto piano dell’Ospedale del Ponte in sala d’attesa del Day Hospital “Giacomo Ascoli”.

Il costo della serata è di €. 75,00 a persona (€.50,00 per gli under 40). Le prenotazioni saranno raccolte da Maria Chiara Terziroli presso la sede della Fondazione Giacomo Ascoli onlus (via Finocchiaro Aprile 7, Varese) ai seguenti recapiti: tel. 0332/282972 – cell. 335/1272390 – e-mail: info@fondazionegiacomoascoli.it

 

9 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi