Varese

Dopo sette anni il Rally Internazionale dei Laghi ritorna a Varese

Alexia Cunico, Miss Rally dei Laghi

Alexia Cunico, Miss Rally dei Laghi

Il 22° Rally Internazionale dei Laghi è alle porte e gli oltre cento equipaggi che hanno inviato la loro richiesta di adesione sono pronti per diventare protagonisti durante il prossimo fine settimana. L’ASD Laghi non ha ancora diramato l’elenco iscritti e l’ufficialità dei partecipanti verrà data giovedì mattina durante le conferenza stampa di presentazione: solo allora si conosceranno i nomi dei piloti che si sfideranno sulle insidiose curve del “Cuvignone”, sugli asfalti veloci del “Sette Termini” o sulle tortuose “Valganna” ed “Alpe Tedesco”.

Questa mattina, presso la sala matrimoni del Palazzo Estense (al primo piano dell’edificio comunale sito in via Sacco), è in programma  la conferenza stampa di presentazione: un momento istituzionale al quale saranno presenti, tra gli altri, il Primo Cittadino di Varese, Attilio Fontana e il Consigliere comunale Giacomo Cosentino. Insieme ad Andrea Sabella, presidente del Comitato Organizzatore del rally, i relatori esporranno i dettagli dell’evento motoristico che coinvolge direttamente il Comune di Varese.

Dopo sette anni il Rally dei Laghi fa ritorno nel capoluogo di provincia insubrico e l’attesa, da parte della città e degli appassionati, è davvero molta. Alla conferenza stampa verrà esposta la vettura con cui Andrea Crugnola, giovane pilota varesino già protagonista nel Campionato Mondiale Rally e vincitore del Laghi 2012, gareggerà quest’anno: una Renault Clio S1600.

A fare da delizioso contorno al rally, sabato 6 e domenica 7 aprile ci sarà una serie di eventi nelle aree adiacenti al palco di gara che inizieranno a scaldare l’atmosfera in vista dell’arrivo delle vetture: si comincerà sabato mattina dalle ore 9:30 con l’esposizione di vetture e stand rappresentanti delle associazioni “Varese Rowing for Charity” e “Cestisti fino al Midollo” mentre la sera, al termine delle prime due prove speciali; su iniziativa del Rotaract di Varese, infatti, si terrà nella centralissima Piazza MonteGrappa l’AperiRally, un aperitivo in tema con la corsa varesina che vedrà anche la partecipazione della Presidentessa del club Celeste Martina Penati, i soci ed anche dei membri del consiglio del Museo Flaminio Bertoni: il ricavato sarà devoluto all’associazione “Strada”. Domenica poi, nel parco dei giardini Estensi, il gruppo dei Balòss mostrerà le sue spericolate acrobazie dei suoi ginnasti di livello internazionale mentre le Cheerleader “Flying Monkeys Varese” animeranno il pubblico presente prima e durante la cerimonia finale del rally. Un altro spettacolo verrà inscenato dalla squadra locale di Football americano.

Venerdì 30 marzo presso il Minimal Disco Club di Cassano Magnago, si è svolta l’elezione di Miss Rally dei Laghi. Dopo le tre esibizioni in cui le modelle hanno sfilato in passerella con abiti casual, da sera ed in costume, la giuria ha scelto la gallaratese Alexia Cunico come Miss Rally dei Laghi 2013. Alta 1,70 cm, appassionata di fotografia e di snowboard, la 20enne studentessa di agraria ha manifestato tutta la sua gioia: “Sono felice di questo successo: ho preso la serata come un divertimento e sono lieta di poter rappresentare la gara varesina per tutto il 2013.” Oltre a Miss Rally dei Laghi, durante la serata organizzata dalla “Eugenio Barbaresco Fotografo”, sono state anche assegnate le altre fasce del concorso: la novarese Marzia Caputo è stata eletta Miss GIMA Calzature, la bresciana Gloria Bonardi Miss ARS Occhiali, la varesina Erica Zinco Miss d-max Racing e la parabiaghese Vanessa Marinello Miss Minimal Club. Durante la serata, nella quale gli equipaggi già iscritti hanno potuto ritirare il radar del percorso, c’è stato l’intrattenimento di Max Pieriboni, noto comico della trasmissione televisiva Colorado Café e quello musicale della cantautrice Elena Rimoldi in coppia con Biagio Sturiale, chitarrista di fama internazionale già al fianco, tra gli altri, di Eros Ramazzotti e Francesco Renga. Ospite d’onore della serata è stata la modella -ex miss Grecia- Regina Salpagarova.

La gara, come detto, avrà in Varese il suo quartier generale. Già dalla mattina di sabato 6 aprile giungeranno in città gli equipaggi che presso l’Atahotel Varese effettueranno le verifiche sportive e quelle tecniche.

Nello stesso pomeriggio, a partire dalle ore 14:30, dal palco situato all’interno dei Giardini Estensi ci sarà la cerimonia di partenza che sancirà il via ufficiale della manifestazione.

I concorrenti si sposteranno così nell’entroterra varesino dove, dopo il parco assistenza presso il piazzale Colacem di Caravate, affronteranno le prime due insidiose prove speciali: il “Cuvignone” ed il “Sette Termini” dopo le quali faranno rientro in Varese. Domenica 7 aprile i motori inizieranno a rombare già dalle prime ore del mattino: oltre alla ripetizione degli stage del sabato (il Sette Termini verrà affrontato ancora due volte mentre il Cuvignone una sola), le vetture in gara dovranno percorrere due volte anche le Ps di “Valganna” e “Alpe Tedesco”. La cerimonia finale, che vedrà la celebrazione dei vincitori assoluti, si svolgerà sempre nei Giardini Estensi alle ore 15:41.

L’elenco dei partecipanti al 22° Rally dei Laghi è già stato diramato ufficiosamente. Nomi di prestigio prenderanno il via sabato dalla pedana di Varese e tra di essi figurano molti piloti che hanno già trionfato al Laghi. In primis il vincitore uscente Andrea Crugnola che affiancato da Massimo Sassi, cercherà di bissare il successo dello scorso anno sulla Renault Clio S1600 dell’amico Robert Kubica. Anche l’equipaggio vincitore nel 2010 proverà a firmare l’albo d’oro per la seconda volta: Giuseppe Freguglia e Gabriele Falzone tenteranno l’assalto con la Ford Fiesta Regional Rally Car 1600 turbo, l’auto favorita per eccellenza. Stessa vettura per l’elvetico Mirko Puricelli, driver con poca esperienza ma di ottimo talento.

Folto anche il gruppo di S2000 presenti: con le Peugeot 207 ci saranno Andrea Spataro, Giuseppe “Giò” Di Palma, David Bizzozzero, Marco Gianesini e Maran, trionfatore assoluto nel 2007; sempre con una 4×4 ma turbo ci sarà il trentino Tabarelli su Mitsubishi R4. Sicuri protagonisti con le S1600 due ruote motrici i locali Miele, Fusetti, Marchetti, Re, Bosetti ed il tedesco Hohlheimer, prestigiosa presenza alla gara dell’ASD Laghi.

In coda alle vetture da gara ci sarà anche il raduno di auto storiche: una dozzina di vetture da corsa e stradali, transiteranno senza ambizione di classifica sul percorso del rally moderno rendendo ancora più suggestivo il contesto sportivo della manifestazione: tra le vetture presenti figurano dei veri bolidi come la Lancia Rally 037, la Lancia Delta Integrale, l’Alpine A110, l’Opel Manta e la piccola A112 Trofeo.

4 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi