Regione

Regione, ennesima deroga Pgt. Ma questa volta è targata Pd

consiglio-regionale-della-lombardiaIl Pd ha annunciato questa mattina la presentazione di un progetto di legge per permettere ai quasi 580 comuni lombardi su 1544, tra cui Varese, Como e Lecco, che non hanno ancora concluso l’iter di approvazione del Piano di governo del territorio di continuare ad utilizzare gli strumenti urbanistici vigenti fino alla fine del 2013.

Ciò permetterebbe a questi comuni, circa la metà di quelli varesini, di perfezionare la pianificazione del territorio in base ai dettami della legge regionale del 2005 senza vedere il blocco totale degli interventi urbanistici nel loro territorio.

“Abbiamo raccolto – spiega il capogruppo del Pd in Regione Alessandro Alfieri – l’appello proveniente dai sindaci, dalle associazioni di categoria e dagli ordini professionali preoccupati per le ripercussioni della norma introdotta a fine dicembre che ha sostanzialmente fatto decadere i vecchi piani regolatori, lasciando comuni anche importanti, come Varese, senza alcun strumento urbanistico. Con questa norma, straordinaria e non ripetibile, motivata anche dalla profonda crisi che investe il comparto dell’edilizia, si può dare un po’ di respiro all’economia locale e dare agli enti locali un incentivo a concludere entro quest’anno il percorso di approvazione dei piani di governo del territorio.”

Sempre oggi il PD ha presentato un’altra proposta di legge di modifica alla legge urbanistica regionale con lo scopo di introdurre delle norme per contenere il consumo di suolo e frenare la progressiva urbanizzazione del territorio che ha caratterizzato la Lombardia degli ultimi decenni.

“Con questo progetto di legge che modifica sedici articoli della legge urbanistica – spiega Alfieri – vogliamo far passare dei concetti nuovi quali l’utilizzo in via prioritaria delle aree dismesse, abbandonate e degradate, l’introduzione delle soglie percentuali massime di consumo di suolo e la compensazione ecologica preventiva”.

2 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Regione, ennesima deroga Pgt. Ma questa volta è targata Pd

  1. Rocco Cordì il 3 aprile 2013, ore 16:06

    In attesa di conoscere i testi presentati mi pare che l’iniziativa annunciata si faccia un bel regalo alle amministrazioni che sulla mancata approvazione del PGT hanno brillato per inefficienza e inadempienze gravi (Varese compresa). Il fatto poi che la posizione sia coincidente con quella promessa e annunciata dal neopresidente Maroni, la dice lunga sull’idea di opposizione che continua a prevalere in Regione.

  2. Daniele Zanzi il 3 aprile 2013, ore 19:40

    Purtroppo sembra proprio cosi’. Si vanno a condonare le amministrazioni poco virtuose alla faccia di quelle che hanno lavorato nei tempi e nei modi corretti!

  3. Fausto giordi il 8 aprile 2013, ore 19:02

    Meno male!!!!! Una boccata di ossigeno per tutti!!!

  4. andrea il 5 giugno 2013, ore 16:22

    Si è vero, è bel regalo alle amministrazioni Comunali, ma in una situazione di crisi come questa non so come si possa pensare di bloccare l’edilizia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Potevano pensare altri metodi per punire le amministarzioni inadempienti, e non gravare sempre sulle spalle dei lavoratori!

Rispondi