Varese

Raffica di multe al Sacro Monte, il disagio scende in strada mercoledì

Sacro-Monte-di-Varese-a20288499Senza giri di parole i proprietari dell’Hotel Al Borducan, Rita e Oliver, dichiarano che “è necessario porre fine allo scempio legato alle multe salatissime che si ritrovano gli avventori del Sacro Monte”. Si spiegano meglio: “Le contravvenzioni fioccate oggi, nel giorno di Pasquetta, dove già il tempo non è stato clemente, è stata semplicemente la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il disagio è comune a tutti e purtroppo non vengono offerte delle valide alternative per raggiungere il nostro Borgo”.

Continuano i due commercianti: “Bus e funicolare a singhiozzi con uno stop alle ore 20 spingono le persone che amano questo posto a muoversi in auto, ma poi oltre a non trovare parcheggi si trovano anche delle cifre astronomiche da dover pagare, non torneranno più a visitare il Sacro Monte di Varese, si sposteranno verso altre mete più organizzate ad accogliere turisti e non”.

Una protesta sarà organizzata mercoledì 3 aprile di fronte al comando della Polizia Locale di Varese, in via Sempione 20, alle ore 9. Oltre ai commercianti, aggiungono i proprietari del Borducan “ci saranno anche delle persone in rappresentanza dei residenti (anch’essi colpiti dalla mattanza delle multe) e dei lavoratori che si vedono costretti a rinunciare una settimana di stipendio per pagare le contravvenzioni (sicuramente qualcuno starà valutando se vale la pena venire fino a qui a lavorare!!!)”.

Insistono Rita e Oliver: “Ci auguriamo di cuore di riuscire a trovare una soluzione quanto prima soprattutto in un periodo così nero! Volendo credere che davvero si voglia fare qualcosa per valorizzare il nostro Borgo, sia a livello Comunale, Provinciale e, perché no, anche Regionale visto che l’attuale Presidente sostiene di amare il Sacro Monte di Varese, non possiamo più stare in silenzio a guardare quello che succede”.

 

1 aprile 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi