Varese

La corsa Vivicittà torna a Varese. Partenza dalla scuola media Pellico

IMG_0021_1600x1053-300x174La “Corsa più grande del mondo” compie trent’anni. Vivicittà, la manifestazione podistica organizzata dalla Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti, si terrà domenica 7 aprile in 36 città italiane, 14 nel resto del mondo, e Varese sarà anche quest’anno parte della manifestazione.

Il via verrà dato alle 10.30 in diretta dal Gr1 Rai, e i corridori varesini partiranno dalla scuola Pellico, in via Appiani. I percorsi sono ovunque di 12 chilometri per la competitiva e a Varese il percorso della non competitiva sarà di sei chilometri. Verrà stilata la classifica unica compensata tra i vari partecipanti di tutte le cinquanta città.

Si corre per l’ambiente e per la solidarietà. Dopo i risultati e l’impegno ottenuti nelle edizioni precedenti, l’impatto ambientale tenderà allo zero. Lo slogan è quello europeo delle Tre Erre: “Riduco, Riciclo, Riuso”. I materiali di promozione e organizzazione saranno ecologici e biodegradabili, verrà utilizzata acqua del rubinetto e verrà lanciata una speciale classifica tra le città che dimostreranno di avere adottato un’impronta verde nell’organizzazione. A Varese, Vivicittà godrà della collaborazione di Aspem, partner di Uisp Varese nel 2013, che fornirà l’acqua di rete per i partecipanti, e si occuperà dello smaltimento dei rifiuti alla fine.

Correre Vivicittà significa contribuire a sostenere i progetti di solidarietà che Peace Games e Uisp promuovono in Libano, per i bambini e le donne dei campi profughi. Qui la corsa si svolgerà a fine aprile, e Vivicittà farà parte integrante delle Palestiniadi, piccola olimpiade per i bambini dei campi, iniziativa di Utl libano e Unrwa, che già da qualche anno vede Uisp fattivamente coinvolta. Vivicittà gode dell’Adesione del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio e di vari Ministeri.

C’è la collaborazione della Fidal e il patrocinio del Segretariato sociale Rai, del Gr1 Rai e del Corriere dello Sport che seguirà la corsa nelle pagine del giornale e nel sito internet. Inoltre la collaborazione di Fidal, Federambiente, Agenda 21, Lifegate. Per informazioni: www.vivicitta.uisp.it

 

31 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi