Varese

Scompare professoressa del Manzoni. Raccolta di fondi per Emergency

liceoE’ stata accolta con sorpresa e amarezza la notizia dell’improvvisa scomparsa di Cristina Basili, 49 anni, professoressa di lettere e latino al Liceo Manzoni di Varese, che per un malore si è spenta ieri pomeriggio. Soccorsa immediatamente nella sua casa, con un tentativo di rianimazione da parte del 118, l’insegnante del Manzoni non ha ripreso conoscenza. Un fatto inaspettato, che ha colpito insegnanti, non docenti, studenti e famiglie.

Oltre che stimata per la sua capacità professionale, la Basili era conosciuta anche come una attivista dell’associazione Emergency. Non solo: in collaborazione con le sue colleghe aveva promosso un concorso per un racconto o un sonetto sul tema “Il mondo che vorrei”.  La sua morte lascia profondamente addolorate le sue colleghe. “Abbiamo pensato che per ricordare Cristina – dichiara l’insegnante del liceo, Luisa Oprandi – occorra fare un gesto che rispecchi il suo impegno nel sociale”. Saranno infatti raccolti fondi in suo nome, che poi verranno girati all’organizzazione di Gino Strada. “Li raccoglieremo nelle due sedi delle scuole – dice ancora la Oprandi -, oltre che in occasione del funerale. Ma anche successivamemte, perchè non vogliamo dimenticarla”.

Lunedì alle ore 17, nella chiesa di Valle Olona, rione dove l’insegnante era nata e cresciuta, si terrà un Rosario in ricordo del l’insegnante.

30 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Scompare professoressa del Manzoni. Raccolta di fondi per Emergency

  1. Luisa il 30 marzo 2013, ore 18:39

    Un abbraccio a te che hai sempre saputo abbracciare tutti con l’entusiasmo per la vita, la passione per il nostro splendido lavoro coi ragazzi, il gusto della cultura e l’amore per la giustizia.

Rispondi