Economia

Comi (Pdl): per i lavoratori Sea Handling farò da ponte con Bruxelles

 

L'eurodeputato Pdl Lara Comi

L’eurodeputato Pdl Lara Comi

Sulla complessa questione di Sea Handling e dei suoi lavoratori, interviene puntualmente  il coordinatore provinciale del Pdl di Varese, ed europarlamentare, Lara Comi. “Ai 2400 lavoratori di Sea Handling va la mia piena e totale solidarietà e mi metto a loro disposizione per fare da ponte con gli uffici ad hoc della Commissione, quando verranno a Bruxelles per sostenere la loro causa, come è già stato programmato. Su questa problematica chiederò anche la collaborazione trasversale degli altri colleghi europarlamentari. La difesa dei lavoratori italiani è un tema che deve unire al di là delle diverse appartenenze politiche”.

 “Non è giusto – continua Lara Comi – che dei lavoratori debbano pagare sulla propria pelle questioni, comunque controverse, che riguardano presunti aiuti di stato garanti da Sea spa alla controllata Sea Handling, tanto più che ci troviamo in un momento di crisi drammatica dell’occupazione”.

Conclude l’europarlamentare di centrodestra: “E’ positivo che il Governo e il Comune di Milano si siano mossi all’unisono per avere almeno la sospensiva alla pesante multa di 360 milioni comminata dalla Commissione europea. Serve da parte di tutti collaborazione per trovare strade che evitino la sciagura del pagamento che significherebbe il fallimento dell’azienda che si occupa dei servizi di terra e lo scoppio di una vera ‘bomba sociale’ per il territorio, a cominciare dal Varesotto, visto che ben 1700 lavoratori di Sea Handling sono impiegati a Malpensa”.

 

28 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi