Politica

Bersani non ha trovato la via d’uscita. E Napolitano riprende i colloqui

Pier Luigi Bersani

Pier Luigi Bersani

Nulla di fatto per il tentativo del leader del Pd, Pierluigi Bersani, di formare un governo nell’ambito del mandato esplorativo conferito dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

“L’esito delle consultazioni non è stato risolutivo”, e il presidente Napolitano “si è riservato di prendere senza indugio iniziative che gli consentano di accertare personalmente gli sviluppi possibili del quadro politico istituzionale”. Parole del gretario generale del Quirinale Donato Marra. Domani alle 11, al Colle, saranno avviate le nuove consultazioni.

Poche parole sono state rivolte da Bersani ai giornalisti dopo un’ora di colloquio con napolitano. “Ho riferito dell’esito del lavoro di questi giorni che non ha portato a un esito risolutivo. Ho spiegato le ragioni e illustrato gli elementi di comprensione anche positivi attorno ad alcuni punti” ma “ho descritto anche le difficoltà derivate da delle preclusioni o condizioni che non ho ritenuto accettabili”.

Dunque domani il presidente della Repubblica riprenderà veloci consultazioni, mentre uno nota ha chiarito che Bersani non ha rinunciato all’incarico.

28 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi