Regione

Basta a cugini e parenti di politici nei gruppi del Pirellone

consiglio-regionale-della-lombardiaL’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale si è riunito stamane per la prima volta dopo la seduta d’insediamento. “Abbiamo approvato – ha detto il neo eletto presidente Raffaele Cattaneo – una serie di delibere all’unanimità e condividendo gli orientamenti di fondo e le linee programmatiche che ho illustrato ieri nel corso della prima seduta. Tutti i membri dell’Ufficio di Presidenza hanno deciso di dare corso rapidamente ad alcune proposte nel segno della sobrietà e della necessità di migliorare l’efficienza dell’Assemblea”.

Caffè e bevande a prezzo pieno

Dalla prossima seduta consiliare, che si terrà con tutta probabilità giovedì 4 aprile, la caffetteria della buvette dell’Aula consiliare metterà a disposizione bevande e caffè obbligatoriamente a prezzo pieno per i consiglieri regionali e in forma facoltativa per dipendenti e ospiti. La differenza del prezzo verrà raccolta e successivamente devoluta, come annunciato ieri dal Presidente Cattaneo, a un fondo di solidarietà. L’Ufficio di Presidenza ha dato mandato agli uffici di predisporre le modalità di questa iniziativa.

Regole di trasparenza e sobrietà per i contratti dei collaboratori dell’UdP e dei gruppi

Sono state approvate alcune delibere riguardanti costituzione e composizione dei gruppi consiliari e l’assegnazione degli spazi del Palazzo Pirelli. Su entrambi questi argomenti sono stati introdotti nuovi criteri di funzionalità e contenimento dei costi.

Tagli ai costi della politica

In attesa di approvare (come detto ieri entro 90 giorni) la legge sui costi della politica, sono state adottate misure per una gestione provvisoria sempre facendo riferimento a criteri di risparmio e sobrietà, con nuove regole per i contratti del personale dei gruppi. Oltre a essere previsti determinati requisiti di competenza e professionalità, è stato deciso che il personale delle segreterie dei gruppi consiliari non potrà essere composto da coniugi, parenti “entro il secondo grado” di consiglieri, assessori e sottosegretari.

“Abbiamo ritenuto – ha commentato il presidente Cattaneo – di introdurre questi elementi restrittivi per evitare di ripetere fatti non commendevoli che si sono verificati in passato e per rendere sempre più trasparenti le strutture consiliari. L’unanimità riscontrata oggi su tanti e importanti punti all’ordine del giorno è la prova che vogliamo tutti insieme cominciare questa legislatura con un piglio nuovo mettendo al centro del nostro operato l’interesse del cittadino e per dare seguito concretamente a quel messaggio di sobrietà lanciato ieri”.

Incontro con i lavoratori dell’Ospedale San Raffaele

E’ stato deciso di accogliere la richiesta dei lavoratori dell’Ospedale San Raffaele di Milano, presenti ieri in via Filzi in occasione della prima seduta del Consiglio, di un incontro di approfondimento della loro situazione occupazionale. L’incontro verrà calendarizzato la prossima settimana.

Un riconoscimento a un esempio di buona politica

Altra novità dell’inizio legislatura: giovedì 4 aprile la seduta consiliare sarà aperta con la prima testimonianza di buona politica cui verrà assegnato un simbolico riconoscimento. “Sono molto soddisfatto -ha detto il presidente Cattaneo- dell’apprezzamento per questa idea che si propone lo scopo di evidenziare esempi virtuosi di buona politica da sottoporre all’attenzione generale”. Si è deciso di dare corso ai momenti formativi per i Consiglieri regionali e ai momenti di presenza sul territorio del Consiglio regionale itinerante. Gli uffici sono stati incaricati di trasformare questi progetti in concreta attività.

28 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi