Varese

A Varese le “sentinelle dell’acqua”. A tutela di un bene prezioso

 

Autorità di Varese e Senigallia al Salone Estense

Autorità di Varese e Senigallia al Salone Estense

Il sindaco Attilio Fontana ha salutato oggi gli studenti delle scuole Vidoletti di Varese e Marchetti di Senigallia, nell’ambito del gemellaggio e del progetto “Sentinelle dell’acqua”. Presenti 80 ragazzi, Luigi Federiconi, ”artefice”del gemellaggio, e poi il segretario generale Filippo Ciminelli, i presidi Antonio Antonellis e Vinicio Cerqueti, il docente Camillo Nardini, il professor Maurizio Pierini, docente dell’Università di Urbino e altri insegnanti.

Dopo il benvenuto, il sindaco Fontana ha spiegato l’importanza dell’acqua. “Domani è proprio la giornata dell’acqua, un bene prezioso e non inesauribile. E’ bello che due città una di acqua dolce e una di acqua salata si incontrino”. Il sidnaco ha consegnato un piccolo omaggio alla delegazione: libri sulla promozione del territorio varesino e sulla rete dei Sacri Monti.

Alcuni studenti della Vidoletti hanno poi eseguito un breve momento musicale. A seguire, in giornata, è prevista la lezione del professor Pierini sulle “politiche dell’Unione Europea sviluppate in materia di tutela della risorsa acqua”.

Domani gli studenti saranno a Macugnaga per visitare il ghiacciaio del Belvedere con guide alpine, mentre venerdì saranno a scuola, alla Vidoletti, e poi a Villa Toeplitz per una visita.

20 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi