Varese

Poliziotto fa arrestare al Coin un uomo che ruba magliette

6294Nel pomeriggio di ieri la Squadra Volante ha arrestato a Varese un cittadino rumeno, colto in flagranza del reato di furto aggravato, in concorso con una persona attualmente non identificata.

Intorno alle 14.50 un agente della Polizia di Stato, in servizio presso la Questura di Varese, mentre, libero dal servizio, si trovava all’interno dei magazzini Coin di Varese ha visto due uomini aggirarsi nel reparto abbigliamento uomo con fare sospetto. In particolare, ha notato che uno dei due uomini si recava con due magliette verso i camerini, mentre l’altro uomo (più anziano) gli passava una terza maglietta, per poi dileguarsi verso l’uscita.

L’agente, insospettito da questi movimenti, si è avvicinato ai camerini, da cui proveniva il rumore tipico della rottura di parti metalliche. Ha atteso che la persona uscisse e, constatata la presenza all’interno del camerino di tre placche antitaccheggio, le recuperava, per poi seguire il giovane, che si stava dirigendo verso l’uscita senza piegare la merce, occultata su di sé. L’uomo è stato quindi fermato, mentre una Volante giungeva sul posto.

Il fermato, 33 anni, di nazionalità rumena, senza fissa dimora, è stato condotto presso i locali della Questura per gli accertamenti di rito: i tre indumenti sono stati rinvenuti occultati sulla sua persona, così come una pinza utilizzata per rompere le placche anti taccheggio. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato, dunque, arrestato su disposizione dell’Autorità Giudiziaria per furto aggravato ed associato alla Casa Circondariale di Varese.

 

17 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi