Varese

W l’Italia. Per la festa nazionale i garibaldini offrono un concerto

I rappresentanti dell'associazione risorgimentale "Varese per l'Italia"

I rappresentanti dell’associazione risorgimentale “Varese per l’Italia”

Domenica 17 marzo è Festa Nazionale: si celebra infatti l’Unità Nazionale. In questa circostanza l’Associazione “Varese per l’Italia – 26 Maggio 1859”, sempre in prima linea per far rivivere i valori risorgimentali, offrirà alla cittadinanza un concerto.

Lo scorso anno, la ricorrenza fu celebrata in Piazza del Podestà con un “brindisi all’Italia”; quest’anno è stata scelta la musica, che ha avuto un ruolo importante nel Risorgimento. In collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Varese, Assessorato alla Cultura, e la logistica dell’Accademia Musicale Sant’Agostino di Biandronno, diretta dal Prof. Bruno, ed il patrocinio della Prefettura, saranno eseguiti brani verdiani e di altri autori come Puccini, Rossini e Mascagni, con la presenza del soprano Beatrice Binda e, al pianoforte, Simone Corti e l’orchestra Sant’Agostino diretta dal Maestro Loriano Blasutta.

Il concerto, con ingresso libero, avrà luogo nella Sala Montanari (ex Rivoli) a Varese, con inizio alle 16.30. Apriranno il pomeriggio musicale tricolore gli alunni della Scuola di Capolago unitamente ad una rappresentanza di Garibaldini, in divisa storica.

Il Presidente dell’Associazione “Varese per l’Italia”, Luigi Barion, dichiara: ”Lo scorso anno siamo stati gli unici a celebrare la festa; quest’anno siamo in buona compagnia e questo ci fa piacere; significa che il nostro costante impegno produce buoni frutti. Per quello che ci riguarda, stiamo già programmando la celebrazione del 26 Maggio in Piazza del Podestà. Circa poi l’iniziativa per il conseguimento di una decorazione al Gonfalone Cittadino per i fatti del 1859, possiamo già anticipare che sono molte e significative le adesioni pervenute”.

14 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi