Varese

A Varese nasce il primo “Giardino dei ciliegi” in via Vannucci

La presentazione del giardino a Palazzo Estense

La presentazione del giardino a Palazzo Estense

Una convenzione trentennale tra il Comune di Varese e un’associazione di cittadini dal nome Associazione aree verdi management Onlus consentirà di realizzare, a Varese, il primo “Giardino dei ciliegi” nella zona di via Vannucci. Un polmone verde con alberi e panchine, orti e spazi per giocare che sarà realizzato dal Comune e gestito dai cittadini-volontari.

Il progetto riguarda un’area comunale, ora abbandonata a se stessa, di 27 mila metri quadrati. Per ripulire e riqualificare l’area, come ha spiegato l’assessore al Verde pubblico, Stefano Clerici, Palazzo Estense spenderà 20 mila euro, una cifra che proverrà dalle multe elevate dalle Gev in caso di violazioni del Regolamento del verde e dagli oneri di urbanizzazione. Saranno invece i cittadini a mantenere pulito e garantire la manutenzione ordinaria del nuovo giardino, un lavoro volontario del valore di 2500 euro all’anno. I cittadini coltiveranno anche un orto nel polmone verde, del quale i cittadini godranno i frutti. Tra l’altro, come hanno dichiarato oggi i due rappresentanti dell’associazione, Franco Alemanni e Bruno Paolillo, i cittadini si faranno carico anche della rimozione e dello smaltimento, secondo la normativa, di un tetto di eternit presente su un manufatto abusivo che si trova nell’area verde.

Un giardino che vedrà piantati 16 gelsi, 7 ciliegi giapponesi, 18 viti, 20 piante da frutto, in linea, come sottolinea l’assessore, “con la tradizione varesina”. I lavori inizieranno subito e non si attenderà l’adozione del Pgt, che però dovrà comprendere anche questa area, con il passaggio da area agricola incolta ad area verde attrezzata.

13 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi