Varese

Aria nuova nella Fci di Varese, da tre mesi il presidente è Rossetto

Da sinistra, Gianoli, Rossetto e De Bernardi Martignoni

Da sinistra, Gianoli, Rossetto e De Bernardi Martignoni

Ancora una grande stagione per le due ruote, quella annunciata questa mattina a Villa Recalcati. Un lancio avvenuto in Provincia che, come sottolinea l’assessore allo Sport, Giuseppe De Bernardi Martignoni, “è la Casa dello Sport, e in particolare del ciclismo”. Una stagione importante che corre insieme ad un rinnovamento che ha riguardato il Comitato provinciale varesino della Federazione Ciclistica Italiana, che da tre mesi ha espresso un nuovo presidente Massimo Rossetto.

Di “grande dinamicità” e di “grande voglia”, a proposito della Fci varesina, parla il presidente Rossetto, che rimarca come, nel Varesotto, “la qualità delle manifestazioni sempre di ottimo livello”, come la Tre Valli varesine, la Coppa dell’Industria, Artigianato e Commercio, la Coppa del mondo e il Campionato italiano femminile, le numerose gare giovanili.

E’ intervenuto anche il giornalista Sergio Gianoli, responsabile comunicazione della Federazione, che ricorda che la presentazione del calendario provinciale delle gare ciclistiche avverrà alla Bussola di Cittiglio, venerdì 15 marzo alle ore 21. “Un calendario di qualità – rimarca Gianoli – nonostante la crisi economica che toghlie sponsorizzazioni”. Clou di quest’anno, in calendario il 23 giugno, i Campionati italiani donne élite e juniores. Ricorda anche il vento di rinnovamento che soffia nella Federazione. “Il comitato provinciale si è rinnovato quasi totalmente, un fatto positivo, che ringiovanisce questa struttura”. Sono dieci i main sponsor  per le varie manifestazioni. E diverse le collaborazioni, tra cui quella con i Medici sportivi varesini.

12 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi