Varese

Sold out per “La Bella e la Bestia”. Musical dell’associazione Con Andrea

Da sinistra, Bertolasi, Giuliani, Longhini, Bolognesi, Sabatini, Notturno

Da sinistra, Bertolasi, Giuliani, Longhini, Bolognesi, Sabatini, Notturno

Arriva finalmente a Varese, sull’onda di un successo che si è ripetuto nelle sette repliche precedenti, lo spettacolo “La Bella e la Bestia, il musical” allestito dalla Compagnia teatrale San Luigi di Gavirate sul palco del Teatro Apollonio di Varese, domenica 17 marzo, alle ore 17. Uno spettacolo e un allestimento circondati da una grande attesa, come dimostra il fatto che non solo i biglietti della messa in scena varesina sono esauriti, ma non manca una lista d’attesa di coloro che desideravano assistere allo spettacolo ma non ci riusciranno.

L’evento, come ha spiegato questa mattina a Palazzo Estense uno degli organizzatori, il giornalista Gianfranco Giuliani, “è stato promosso dall’Associazione Con Andrea di Gavirate, un ragazzo scomparso a 17 anni per una forma inesorabile di leucemia, e coinvolge più di un centinaio di persone che, a titolo volontario, contribuiscono ad allestire lo spettacolo”. Oltre 60 i giovani che calcano la scena, ha continuato il giornalista, con alcuni adulti, impegnati nel recitare, cantare e danzare. E nel dare vita ad uno spettacolo di grande impatto, che all’inizio di marzo ha registrato un clamoroso successo a Lugano.

Lo spettacolo che si terrà a Varese è stato promosso dall’Associazione Con  Andrea di Gavirate, dalla sezione provinciale dell’Associazione nazionale alpini e da Roda, in collaborazione con il Comune di Varese, con la Parrocchia di Gavirate e con il patrocinio della Provincia e della Fondazione comunitaria del Varesotto.

A Varese il testimonial, grazie al ponte offerto dall’Ana di Varese, sarà Luca Barisonzi, presente anche all’Apollonio, il caporal maggiore degli alpini, gravemente ferito in Afghanistan nel 2011 e che al Niguarda ha seguito un percorso di riabilitazione.  E proprio ad un progetto dell’Ospedale milanese di Niguarda, “Spazio Vita”, che dà assistenza a chi ha ricevuto lesioni al midollo spinale, saranno destinati i proventi della vendita dei biglietti del musical dei ragazzi gaviratesi, che per ogni replica di un loro spettacolo scelgono una diversa finalità benefica.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’appuntamento con “La Bella e la Bestia” hanno partecipato anche alcuni rappresentanti del cast che vedremo impegnato sul palco dell’Apollonio: la protagonista Belle, impersonata da Elisabetta Sabatini, una componente del balletto, Eleonora Notturno, e il simpatico Massimo Bolognesi, che farà la parte della Bestia. Inoltre erano presenti l’assessore alla Cultura, Simone Longhini, Roberto Papa, presidente della Roda, il segretario della Fondazione Comunitaria Carlo Massironi, il presidente della sezione di Varese dell’Ana, Francesco Bertolasi.

11 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi