Varese

Un appartamento a Varese subaffittato a venti stranieri

7623d5737e9373acd115d8c3a58d0236Serata movimentata per i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese che la scorsa notte sono intervenuti in un appartamento del centro cittadino dopo che una 38enne di origini ucraine aveva richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine poiché, dovendo recuperare degli effetti personali in un appartamento  occupato temporaneamente di cui le veniva impedito l’accesso.

Giunti sul posto, i militari dell’Arma riuscivano, con notevoli difficoltà, a farsi aprire la porta d’ingresso dell’appartamento dai locatari, un rumeno e la sua compagna ucraina, entrambi 56enni, i quali, in un primo tempo asserivano di essere gli unici occupanti della casa; tuttavia, a seguito di un’accurata ispezione dei locali, i militari riuscivano a scovare, nascosti al buio in una stanza dell’abitazione, ulteriori 10 cittadini extracomunitari, di nazionalità rumena, peruviana e salvadoregna, tra cui anche un 16enne.

A seguito delle immediate e conseguenti indagini i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile accertavano che le varie stanze dell’appartamento, in tutto cinque, erano state subaffittate dai due conviventi ad ulteriori 10 stranieri che mensilmente versavano loro una somma di denaro compresa tra i 150 e 350 euro.

Per la coppia è scattata la denuncia per “favoreggiamento alla permanenza sul territorio italiano di immigrati clandestini”, dato che dagli accertamenti emergeva la presenza di due cittadini extracomunitari, salvadoregni, privi di permesso di soggiorno, nonché una denuncia per “violenza privata” per aver impedito l’ingresso alla 38enne ucraina, che pure alloggiava presso la medesima abitazione e che aveva richiesto l’intervento delle Carabinieri. I due extracomunitari privi di permesso di soggiorno, peraltro madre e figlio, sono stati invece deferiti all’Autorità Giudiziaria per il reato di “immigrazione clandestina” ed inviati presso gli uffici della locale Questura per regolarizzare la loro posizione sul territorio nazionale.

3 marzo 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi