Regione

Destra e sinistra, a Varese è guerra delle preferenze

urnaE’ battaglia sulle preferenze che si potevano esprimere nelle elezioni regionali. Ci sono dati provvisori relativi al solo Comune di Varese, in cui sono state scrutinate le schede in 78 seggi su 85.

Se partiamo dalle preferenze che nel capoluogo sono andate ai candidati del centrodestra, allora nel Pdl resta in cima alle preferenze Raffaele Cattaneo, ex assessore regionale, con 464 preferenze, contro l’assessore provinciale Luca Marsico che ha ricevuto 323 preferenze. Sul fronte del Carroccio, a Varese il più votato è Emanuele Monti, il “Monto giusto”, con 219 preferenze. Seguono la Brianza con 103 preferenze e Rizzi con 55 preferenze. Nella lista civica Maroni presidente prevale il chirurgo Cherubino con 160 preferenze, seguito a poche misure dal presidente del Varese Calcio Rosati con 153 preferenze.

Venendo al centrosinistra, nel Pd in pole position il capolista Alessandro Alfieri, che ha ricevuto 456 preferenze dai varesini, mentre il segretario provinciale del Pd Taricco ha collezionato 158 voti. Marzia Giovannini è la più votata di Sel (50 preferenze), Martina il più votato di Etico a sinistra (24).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

26 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi