Varese

Elezioni, pronta la macchina della Prefettura. 800 i seggi nel Varesotto

Il prefetto Zanzi, al centro, riassume i numeri del voto

Il prefetto Zanzi, al centro, riassume i numeri del voto

Tutto pronto in Prefettura a Varese per seguire la grande macchina delle elezioni che sabato pomeriggio inizierà a muoversi nel Varesotto, e che tra domenica e lunedì riguarderà ben 633.240 elettori per il Senato, 684.608 per la Camera e 720.145 per la Regione Lombardia.

“Con oggi chiudiamo la prima fase, quella della preparazione. Ora inizia la fase dell’apertura dei seggi e poi della raccolta dati”. E’ lo stesso Prefetto di Varese, Giorgio Zanzi, a fare il punto con i giornalisti sulla situazione. Dietro il Prefetto, il viceprefetto vicario Andrea Polichetti e Capo Gabinetto Bolognesi, sono schierati dipendenti e funzionari che seguiranno la due giorni del voto, 17 in tutto. “La campagna elettorale – chiosa Zanzi – si è svolta a Varese in maniera ordinata e non si sono registrate irregolarità: va dato atto a candidati e partiti del nostro territorio”.

E’ il viceprefetto Polichetti a “fotografare” il territorio: sono 810 i seggi in cui si voterà domenica e lunedì. Saranno invece 12 i seggi speciali, cioè quelli aperti presso ospedali e case di cura, e tra i 12 saranno due i seggi che funzioneranno presso le due Case corcondariali. Saranno invece, in tutta la provincia, 19 gli elettori che voteranno presso il loro stesso domicilio a causa di gravi ragioni di salute. Saranno 700 gli uomini di Forze dell’ordine, Polizia locale e Polizia provinciale a tutela dei seggi.

Tra le curiosità: l’elettore più anziano è residente a Varese e ha 107 anni. Sono invece 90 i giovani che votano per la prima volta, 50 maschi e 40 femmine. C’è uno scarto poi tra i votanti per la Regione e quelli per la Camera, circa 40 mila. E questo perchè all’estero è possibile votare per la Camera, ma non per la Regione.

Infine la Prefettura di Varese metterà a disposizione di una sala stampa e in tempo reale i dati dello scrutinio saranno pubblicati sul sito della Prefettura (http://www.prefettura.it/varese/multidip/index.htm). Prima saranno scrutinati, lunedì, Senato e Camera e poi, da martedì pomeriggio, la Regione Lombardia. “Comunque saremo sempre pronti – conclude il Prefetto Zanzi – ad intervenire per qualsiasi problema e ad aiutare i presidenti di seggio che abbiano qualche dubbio”.

 

 

22 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi