Varese

Dai leghisti Brianza e Monti è allarme su piazza Repubblica

Francesca Brianza, seconda da destra, in piazza Repubblica a Varese

Francesca Brianza, seconda da destra, in piazza Repubblica a Varese

Piazza Repubblica di Varese torna sotto i riflettori. E lo fa in campagna elettorale grazie alla mobilitazione di due esponenti della Lega Nord candidati al Pirellone, Francesca Brianza e Emanuele Monti.

Francesca Brianza, assessore in Provincia e candidata leghista alla Regione, ha voluto accertarsi di persona delle condizioni di degrado e pericolosità di piazza Repubblica. Ha girato ieri nella piazza e poi nei negozi che si affacciano sul grande spazio varesino a pochi passi dal centro. “Volevo capire la situazione – racconta la Brianza -. Anche perchè sono tante le giovani donne che lavorano, finiscono tardi e si trovano a passare dalla piazza magari per andare al parcheggio”. Quale il risultato di questo giro? “Ho registrato, tra queste donne, la loro preoccupazione per la presenza degli extracomunitari nella piazza. A volte vengono apostrofate, o addirittura avvicinate”.

Certo, continua la Brianza, “va a periodi, ma d’estate la piazza diventa un bivacco”. Insomma, conclude la candidata leghista al Pirellone: “ci vuole più sicurezza nella zona, progetti specifici della Regione che magari allunghino i pattugliamenti in zona”.

Su piazza Repubblica di Varese interviene anche Emanuele Monti, il “Monti giusto”, consigliere comunale di Varese e candidato al Pirellone. Ieri il giovane candidato leghista ha incontrato i commercianti del centro di Varese. Tre gli argomenti sui quali il Monti giusto è pronto a dare battaglia in Regione: sicurezza, crisi del commercio e aperture domenicali. Dichiara il “Monti giusto”: “Ho dimostrato in Consiglio comunale quanto sia importante per me la questione di piazza Repubblica. L’ho fatto concretamente e non a parole e su questo vorrei ricordare la battaglia sull’ex Caserma, che poi è stata acquistata dal Comune”.

Continua Monti: “Se vengo eletto mi impegno a lavorare per portare a Varese i fondi necessari da investire nel recupero di quello stabile e del comparto di piazza Repubblica. Però ho bisogno anche dei varesini e dei commercianti. Ma a loro prima di fare promesse, chiedo di dirmi le loro idee sulle problematiche che li mettono in difficoltà tutti i giorni”.

21 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi