Busto Arsizio

Reguzzoni torna a Busto dopo 5 anni in Parlamento

Marco Reguzzoni

Marco Reguzzoni

“Lavorare con impegno, serietà e passione per il territorio che sono stato chiamato a rappresentare. Questo l’obiettivo che mi ero prefissato cinque anni fa, quando sono stato eletto in Parlamento, e questo continuerà ad essere il mio obiettivo anche ora che ho deciso di non tornare a Roma e di fare politica senza poltrone”. A dichiararlo è l’ex capogruppo della Lega Nord a Montecitorio, Marco Reguzzoni che ha liberamente scelto di non ricandidarsi.

“Durante i miei cinque anni a Montecitorio – racconta Reguzzoni – nonostante fare il capogruppo assorbisse gran parte delle mie energie e del tempo a disposizione ho sempre cercato di difendere le istanze del mio territorio. E i dati lo dimostrano chiaramente”. “Tredicesimo su 630 deputati per indice di produttività secondo i dati di ‘Camere aperte 2013′ realizzato da Openpolis; primo fra i varesini in Parlamento e fra i primi tre deputati più produttivi della Lombardia; al sesto posto fra i parlamentari che hanno presentato più proposte di legge come primo firmatario (87) e quinto per numero di interrogazioni (966). Oltre ad avere all’attivo una legge che porta il mio nome (la legge 55 del 2010) nata per difendere le nostre produzioni tessili, i nostri lavoratori e il nostro know how”, spiega il deputato bustocco.

“Il mio operato – anticipa Reguzzoni – è raccolto nell’opuscolo ‘Sintesi dell’attivita’ parlamentare’, liberamente scaricabile dal sito www.marcoreguzzoni.it, dove, fra le altre cose, è possibile accedere direttamente a tutti i miei atti parlamentari (mozioni, interrogazioni, emendamenti, interventi in aula e progetti di legge) dal link ‘in parlamento’. Il formato cartaceo dell’opuscolo sara’ invece disponibile presso la sede della Lega Nord di Busto Arsizio”. “Torno nella mia Busto – conclude Reguzzoni – con la coscienza a posto”.

18 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi