Varese

Varese, tutti al Capodanno tibetano a Biumo Inferiore

imagesCABYNI9VNon sono mancate polemiche e scontri a Varese a proposito della mozione che chiedeva, in Consiglio comunale, di conferire la cittadinanza onoraria al Dalai Lama, autorità spirituale e politica per il popolo tibetano oppresso dalla Cina. Questa volta, invece, nessuna polemica, nessuna discussione politica, ma un importante evento per la città.

La comunità nepalese di Varese ha organizzato la celebrazione del Losar (Capodanno Tibetano). L’evento è in programma domenica 17 febbraio, a Varese piazza XXVI Maggio n. 5 (presso il Salone dell’Oratorio di Biumo Inferiore). A lanciare l’avvenimento è Ngima Sherpa, già ospite di un incontro promosso dall’associazione culturale Floreat di Varese.

Programma dell’iniziativa, alle ore 10 ritrovo, poi segue la celebrazione dell’antico rituale della Puja con la consacrazione delle bandiere di preghiera. Alle ore 12 pranzo a base di cibi e bevande nepalesi, che ci riportano alle spezie e ai profumi d’oriente (piatti cucinati da cuochi tutti nepalesi). Alle ore 14 musica e danze tradizionali e moderne del Nepal (contributo per copertura spese: euro 20).

Per problemi organizzativi si richiede la prenotazione

ngimasherpa52@hotmail.com

ngimasherpa52@gmail.com

11 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi