Varese

Le tre “M” del “Monti giusto”: mercato, mobilità e mucche

 

Il candidato leghista Emanuele Monti

Il candidato leghista Emanuele Monti

Il candidato al Pirellone del Carroccio, Emanuele Monti, consigliere comunale a Varese e definito “Il Monti giusto”, domani, sabato 8 febbraio alle 21, sul palco del Teatro Politeama di Varese, insieme al segretario federale Roberto Maroni, lancerà il fattore “M” su Varese.

Come sottolinea il giovane candidato leghista, “M come Monti, ma anche come Mercato, Mobilità e Mucche. Mercato: in piazzale Kennedy meno Made in china e più Made in Italy. Mobilità: più parcheggi a ridosso del centro in rete e allargare la zona pedonale: così Varese respira. E infine Mucche, ovvero difesa e rilancio della nostra agricoltura vuol dire: cibo più sano, sostegno all’economia del territorio, maggior qualità della vita”.

Conclude il candidato del Carroccio: “Tre M, tre argomenti e il mio impegno per la città da portare in Consiglio regionale”.

 

8 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Le tre “M” del “Monti giusto”: mercato, mobilità e mucche

  1. ombretta diaferia il 8 febbraio 2013, ore 18:08

    ma il monti giusto sa cosa significa “più parcheggi a ridosso del centro in rete e allargare la zona pedonale: così Varese respira.”?

Rispondi