Varese

A Varese Tremonti furioso contro il governo “Bermonti”

Giulio Tremonti a Varese

Giulio Tremonti a Varese

L’ex super ministro berlusconiano all’Economia Giulio Tremonti era ieri a Varese per presentare la sua Lista Lavoro e Libertà – Tremonti 3L, che correrà alle elezioni regionali della Lombardia a sostegno del candidato presidente Roberto Maroni. Ma  Tremonti sarà anche il capolista per il Senato del Carroccio nella circoscrizione del Piemonte. Un piccolo problema con le liste, una piccola e quasi sconosciuta, e l’altra grande, ma con il simbolo microscopico del movimento di Tremonti.

“Abbiamo avuto ospitalità – dice l’ex ministro - sotto il simbolo della Lega Nord: è un po’ piccolo, sacrificato, con il rischio di confonderci con Monti. Se uno vota questo simbolo, nel Nord vota candidati selezionati dalla Lega, nel Centro e nel Sud, invece, selezionati da noi”. Per quanto invece riguarda la Lombardia, “lo abbiamo presentato perchè vogliamo iniziare a contarci, e dopo le elezioni vogliamo continuare”.

Tremonti alza subito il tiro verso l’aborrito governo “Bermonti”, frutto dell’intreccio perverso tra Bersani e Monti. “Fanno finta di litigare, ma in realtà hanno già l’accordo in tasca”.  Due punti forti del programma dell’ex ministro: una banca pubblica (“ne parla Grillo, un’idea molto giusta”) e abolizione dell’Imu e restituazione di quella già pagata (“è incostituzionale”). Continua Tremonti: “Il Nord non deve dare più un euro alle banche tedesche e francesi, perchè è a favore di queste che abbiamo pagato l’Imu”. Pensa anche all’idea che gli italiani si facciano carico del debito pubblico enorme dell’Italia: “non sarebbe male che ci comprassimo tutti un po’ di debito, esente da imposte, come per i vecchi titoli pubblici”.

Infine: Tremonti premier, come dice Maroni? “Il fatto che Maroni mi abbia indicato come premier, mi ha fatto molto piacere. E quanto alla sinistra, Tremonti è tranciante: “La sinistra è andata a letto sull’asse Roma-Bari (cioè Bersani-Vendola, ndr.) e si è svegliata sull’asse Roma-Berlino”.

I candidati di Tremonti 3L alla Regione Lombardia sono la capolista Giuliana Miglierini, Michele Grillea, segretario provinciale del nuovo Psi, Paola Vocaturo, Severino De Stefani, Luca Fadini.

7 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi