Varese

Varese, sindaco e assessori si riducono le indennità del 5%

Il Comune di Varese

Il Comune di Varese

Riunione di giunta in Comune a Varese, questa mattina, una riunione che si è protratta a lungo ed è terminata all’ora di pranzo. Tra i punti all’ordine del giorno non c’era quello destinato ad aprire polemiche e scatenare giudizi positivi e negativi: il taglio delle indennità di sindaco e assessori del 5%. A dire la verità non un taglio di grandissima entità, anche se va ricordato che già nel 2011 le indennità di sindacoe e assessori erano già state sforbiciate del 10%.

Una scelta che è stata discussa nel corso della giunta di questa mattina, ma che non è stata ancora varata. Si dice che sarà messa ai voti – ma l’unanimità è scontata – nel corso della prossima riunione di giunta. Tra i problemi di cui si è discusso, la destinazione dei fondi che verrebbero messi a disposizione.  Il taglio in questione farebbe entrare nelle casse di Palazzo Estense circa 20 mila euro, una cifra che potrebbe andare a rafforzare e ampliare qualche intervento sul sociale, che rischia pericolosamente di risentire della crisi.

Un taglio che spunta nel momento in cui la giunta Fontana sta impegnandosi sui tagli ai budget dei vari assessorati, una riduzione che potrebbe anche comportare tagli ai servizi per i cittadini, magari per quelli più. La giunta darebbe dunque il buon esempio riducendosi le indennità in un momento di crisi.

6 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Varese, sindaco e assessori si riducono le indennità del 5%

  1. ombretta diaferia il 5 febbraio 2013, ore 19:13

    seriamente però!

  2. paolo il 5 febbraio 2013, ore 20:07

    mi scappa tanto da ridere! e non aggiungo altro

  3. Germano il 6 febbraio 2013, ore 02:15

    Seriamente che? Lavorano tutti, tenessero il 5% per il caffè e rinunciassero al resto. Le dichiarazioni dei redditi pubblicate dicono chiaramente che possono sopravvivere senza indennità.

  4. delio carrasi il 6 febbraio 2013, ore 17:43

    ma mi faccia il piacere!

Rispondi