Varese

Udc per il Pirellone, valori forti e apertura alla società civile

La presentazione dei candidati Udc

La presentazione dei candidati Udc

Presentazione della lista per il Pirellone da parte di Unione di Centro, che corre con il simbolo in cui appare il nome di Casini. Al Pirellone la squadra Udc sostiene come candidato Albertini, mentre alla Camera sostiene il premier Monti.

A guidare la lista per il Consiglio regionale della Lombardia è Stefano Calegari, segretario provinciale del partito a Varese. “A queste elezioni si presentano i vecchi cartelli elettorali: da una parte Pd e Sel, dall’altra Pdl e Lega Nord. E questo nell’interesse dei partiti”. Per Calegari, “Albertini è la giusta declinazione di Monti a livello lombardo, un uomo concreto, un uomo pragmatico”.

Prende poi la parola Christian Campiotti, segretario regionale del partito, assessore provinciale uscente, candidato numero 5 al Senato nella Lista Monti. Campiotti sottolinea alcune istanze che caratterizzano l’impegno del partito: “Certamente l’aiuto alle persone più deboli e attenzione alle piccole e medie imprese, la spina dorsale della nostra economia”. Campiotti spiega la scelta centrista criticando “gli estremismi e i populismi della destra”, così come il fatto che “un candidato spendibile come Ambrosoli debba stare dentro i recinti messi da Vendola”.

Tra i candidati che si sono presentati ieri, al numero due della lista Udc per il Consiglio regionale della Lombardia c’è Giovanna Beretta, medico varesino, che dal 2007 è direttore della Struttura complessa di Medicina riabilitativa presso il Niguarda di Milano. “Credo nell’appello alla società civile e sono favorevole a mettere in campo un impegno attivo per creare una società giusta richiamandoci a valori forti”.

1 febbraio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi