Varese

Alle origini di Varese, il volume di Benzoni va al di là dei miti

Claudio Benzoni

Claudio Benzoni

Un volume interessante, che ripercorre, con linguaggio immediato e il piglio narrativo, quella che lo stesso autore definisce in copertina la “primavera varesina dopo le stagioni barbariche”. Si tratta del volume di Claudio Benzoni “Origini di Varese”, che sarà presentato mercoledì 30 gennaio alle ore 15.30, presso la Galleria Armanti in via Avegno 1 a Varese.

Il Medioevo e le origini del borgo di Varese, la lunga avventura del Seprio e i rapporti con Milano, in un volume che ragiona sulla base dei documenti, con ricche informazioni e una serie di tavole che consentono di visulizzare i luoghi principali di cui tratta il libro di Benzoni, che tre anni fa aveva già dato alle stampe un altro volume dal titolo “Prima di Varese. L’origine enigmatica del territorio varesino”, che costituisce l’ideale premessa del volume che sarà presentato presso la galleria varesina.

Una presentazione che avverrà grazie ad un confronto dello stesso autore del volume con il direttore di Varesereport, Andrea Giacometti.

28 gennaio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi