Varese

Regione, Castiglioni il candidato Pdl che punta sulla trasparenza

Gian Franco Castiglioni

Franco Castiglioni

Partecipazione, coerenza e trasparenza. Franco Castiglioni, candidato Pdl al Consiglio regionale della Lombardia ha aperto questa mattina a Varese la campagna elettorale. L’incontro è avvenuto nella sede del Popolo delle Libertà di via Carrobbio, “perché questa è la nostra casa e non dobbiamo dimenticarlo né rinnegarlo”, ha dichiarato Castiglioni. Presente al lancio della campagna elettorale l’assessore provinciale Gian Franco Bottini.

“Ci sono cose a cui non si può più rinunciare. Per me sono coerenza, partecipazione e trasparenza. Principi in cui credo e che voglio condividere con i tanti cittadini che si sentono rappresentati dal Pdl, ma magari non riescono più a fidarsi delle persone. Il mio impegno è proprio per loro. E per chi come me vive, lavora in questo territorio e ama la nostra provincia, spendersi per il bene delle proprie città e delle società civile è un impegno morale. Impegno che mi sono sempre assunto”.

Castiglioni ha anche spiegato con quale spirito affronterà questa campagna elettorale, che “per me ha un valore del tutto particolare. E lo dimostrerò nei fatti e negli incontri dei prossimi giorni.  Non ho mai avuto dubbi da quale parte schierarmi per rappresentare la buona politica, quella di tante amministrazioni locali che conosco e che operano con coscienza e competenza”.

“Sono chiamato a rappresentare il Pdl in tutta la provincia. E’ il territorio che conosco molto bene perché qui lavoro e mi sono sempre speso come amministratore pubblico e nel sociale. Ciò mi ha sempre portato a costruire con tutte le realtà un sistema di rete e sinergie. So bene che stiamo vivendo un momento di grande difficoltà, come so perfettamente che a pagare in maniera pesante questa crisi sono le piccole aziende e il comparto del commercio, due dei più importanti motori della nostra economia. La questione lavoro, infatti, ha pesanti ricadute in termini di ricchezza di un territorio, ma anche di gravi problemi e costi che poi, inevitabilmente, si riversano sul sociale”.

Metterci la faccia e dimostrare che cambiare si può: “La mia campagna elettorale e i suoi costi messi a disposizione di tutti coloro che li vogliono vedere, non sono solo un numero di conto corrente, bensì una scelta forte e ben precisa per dire alla gente che esiste davvero un altro modo di fare politica. I politici non sono tutti uguali”. User name 80073587, password 2013cast sono le credenziali per accedere e consultare sul sito www.quiubi.it il conto corrente elettorale intestato a Franco Castiglioni.

Infine Castiglioni ha tracciato il suo pensiero sulla riforma dei livelli amministrativi dello Stato e in particolare sul riordino delle Provincie: “Non si può affrontare una riforma tanto delicata con la stessa poca sensibilità dimostrata dal Governo Monti. L’unica preoccupazione dei tecnici è stata quella di cambiare il sistema a colpi di tagli imposti. In realtà occorre un approccio meno verticistico e che soprattutto tenga ben salda la questione della rappresentanza dei territori e non rinunci alla concrete questioni della democrazia. Cosa diversa è la gestione dei servizi che per loro natura, essendo diversi hanno la necessità, al contrario, di un approccio economico ottimale”.

27 gennaio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi