Varese

Ex Caserma Garibaldi, è qui il degrado. L’allarme del Pd

Piazza Repubblica e sullo sfondo l'ex Caserma Garibaldi

Piazza Repubblica e sullo sfondo l’ex Caserma Garibaldi

Senza dubbio, l’ex Caserma Garibaldi di piazza Repubblica è un vero monumento al degrado. Un pessimo biglietto da visita per chi arriva in città, che, giorno dopo giorno, sovrasta la piazza nella più totale indifferenza di addetti ai lavori e pubblica amministrazione. Ora, per l’ennesima volta, viene risollevato il problema con una interrogazione presentata dal consigliere Pd, Emilio Corbetta.

“In occasione della visita alla caserma furono notate importanti valide strutture poste a imbrigliare la parete della caserma stessa fiancheggiante via Spinelli – scrive Corbetta -. Accanto a queste opere abbiamo notato numerosi rilevatori di controllo di eventuali. possibili movimenti di peggioramento dell’inclinazione della parete. Spontaneo fu chiedere se causa del cedimento fossero stati i lavori eseguiti per realizzare il parcheggio sotterraneo di Piazza della Repubblica, ma fu risposto che la parete aveva mostrato cedimenti già da prima. Fu pure spontaneo obiettare che senz’altro i lavori non avevano giovato alla struttura”.

Continua il consigliere del Pd in Comune: “Valutata la precarietà della situazione, si domanda ora se le opere messe in atto ed i controlli vadano a buon fine ossia se i sensori posti non rilevino più spostamenti. Tale interrogativo per essere certi della stabilità della parete, annullando il pericolo di crollo e i conseguenti problemi per la viabilità nella sottostante via Spinelli che sarebbe a pesante rischio, specialmente per le auto in uscita dal sottostante parcheggio”.

Conclude Corbetta: “Si sottolinea poi il problema delle presenti da tempo ed aumentate macchie da umidità sulla parte alta della parete, che mostrano come la situazione del tetto si sia fatta più precaria e le infiltrazioni più aggressive, per cui si domanda pure perché non si provveda ad una manutenzione più efficace della situazione. A lungo andare anche queste possono compromettere la parete ed esteticamente evidenziano una incuria della proprietà comunale e mostrano un aspetto della città che rasenta la sciatteria, il che fa male ai cittadini che vorrebbero essere sempre orgogliosi in tutto della loro città”.

 

17 gennaio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi