Venegono Superiore

Venegono Superiore, verso messa in sicurezza area ex Weap

L'area in questione a Venegono Superiore

L’area in questione a Venegono Superiore

I consiglieri comunali di maggioranza di Venegono Superiore Luigi Carino , Roberto Velo e Riccardo Pellegrini, dopo aver effettuato all’inizio della scorsa estate una raccolta firme al fine di sensibilizzare le istituzioni sui problemi di sicurezza che si erano venuti a creare all’interno della fabbrica ex Weap in via De Gasperi a Venegono Superiore, annunciano ai numerosi  firmatari che la l’istanza in oggetto ha avuto degli sviluppi positivi.

Infatti, dopo la presentazione delle firme a tutti gli organi competenti a livello provinciale e comunale, un primo sopralluogo delle forze dell’ordine aveva portato allo sgombero di alcuni cittadini extracomunitari alloggiati abusivamente presso la struttura. In seguito si è provveduto a rintracciare i proprietari sollecitando una messa in sicurezza della zona.

La scorsa settimana si è provveduto all’abbattimento di parte della struttura che si era incendiata e si sta provvedendo alla recinzione per la messa in sicurezza definitiva dell’area. “Esprimendo la nostra soddisfazione – dicono i promotori dell’iniziativa – ora ci auguriamo che nel più  breve tempo possibile si provveda anche allo sgombero delle lastre di eternit rimaste sul luogo”.

I consiglieri comunali di maggioranza, nel ringraziare le centinaia di firmatari che hanno sostenuto la loro “Richiesta di messa in sicurezza dell’area ex Weap” dichiarano che “questo è un esempio di come la volontà di semplici cittadini mirata al raggiungimento dello stesso obbiettivo possa andare anche oltre la lentezza e la burocrazia dell’ente comunale”.

13 gennaio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi