Regione

Maroni punta sulla società civile, in lista Cherubino e Rosati

Roberto Maroni

Roberto Maroni

La corsa del Carroccio verso il Pirellone è partita. A sostenere l’ex ministro anche una lista civica, che punta, nelle intenzione dei leghisti, a raccogliere i consensi “di area”, il sì di quei cittadini che, pur senza tessera, si riconoscono nel programma del segretario federale nella fida per la poltrona più alta del Pirellone.

Una lista con sette nomi che dovrebbero dare voce alla società civile, e che ora è stata definita nei nomi degli sfidanti: tra i nomi di maggior peso ci sono certamente il professor Paolo Cherubino, presidente della Società italiana di Ortopedia e Traumatologia, chirurgo di fama, e Antonio Rosati, presidente del Varese Calcio.

Da un lungo itinerario politico, arriva Luca Ferrazzi, che aveva già coperto il ruolo di assessore regionale all’Agricoltura, Maria Sole De Medio, presidente della Comunità montana del Piambello, Maria Vittoria Caprara, bancaria, Sabrina Merletti, imprenditrice del settore aerospaziale,  Simone Canciani, studente del Saronnese.

 

12 gennaio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi