Varese

Ricette per i Promessi Sposi, un libro rilancia la cucina povera

La copertina del volume

Un libro molto accattivante, quello di Patrizia Rossetti, “In cucina con I Promessi Sposi”, pubblicato da Pietro Macchione Editore. Un volume che, spaziando in Lombardia, ripropone una cucina creativa e “povera”. Il volume parte proprio dal capolavoro di Don Lisander per abbinare ricette al carattere dei personaggi del romanzo manzoniano.

Troviamo così le ricette per l’Anguilla di don Abbondio, le Cipolle alla Perpetua, la Zuppa di rane alla fra’ Cristoforo, il Cappone all’Azzeccagarbugli, il Pollo all’Innominato, il Coniglio in agrodolce alla don Ferrante, per finire con il Luccio in salsa di noci alla Renzo e con la Torta Paesana alla Lucia. Nel volume non mancano ampie citazioni del romanzo che dei personaggi delineano un ritratto.

Ma nell’opera della Rossetti altri capitoli stimolano intelligenza e appetito, come il capitolo dedicato alle ricette tradizionali per un pranzo di nozze, oppure dedicato alle ricette del grande cuoco dei papi, Bartolomeo Scappi. Il volume comprende anche un’ampia parte di pagine relative alla cucina povera, con tanto di divisione in capitoli: i primi, le carni, la selvaggina, le salse, le rane, i pesci, le uova, le verdure e i dolci. A farla da padrona – inutile dirlo – la polenta.

Per saperne di più: http://www.macchionepietroeditore.it/scheda_In-cucina-con-I-Promessi-Sposi-di-Patrizia-Rossetti_5-44-51-0-0-0-1-1-10-1-109.html

http://www.macchionepietroeditore.it/index.html

18 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi