Varese

Flinstones di Legambiente: Trenord, servizio da età della pietra

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUn servizio da età della pietra. Questo il significato del grande quadro in cartone che rappresentava la famiglia primitiva più famosa del mondo, i mitici Flinstones, che questa mattina, davanti alla Stazione Fs di Varese, facevano bella mostra di sè. Negli ovali corrispondenti al volto dei vari personaggi dei cartoon, sono apparsi i volti degli ambientalisti del Cigno Verde varesino, giunti di prima mattina nel luogo di passaggio per migliaia di pendolari che, nell’ultima settimana, hanno subìto i disservizi e i disagi provocati da Trenord, che ha soppresso 1400 treni. Davvero, come dicono gli ambientalisti di Legambiente di Varese, che oggi hanno celebrato, anche nel capoluogo, “Pendolaria 2012″, manifestazione a carattere nazionale, “un servizio da età della pietra”.

Mettere il trasporto su ferro al primo posto, abbandonare il gigantismo autostradale, sono le richieste di Legambiente.  Il messaggio, chiaro e forte, è rivolto in particolare a Trenord, è quello di “aumentare la dotazione di materiale rotabile, sia per fare fronte al necessario turn-over dei treni più vecchi e malconci, sia per aumentare la frequenza, in particolare nelle ore di punta, quando il sovraffollamento produce disagi, ma anche disservizi e ritardi”. E’ importante spendere bene il denaro “come emerge dai disagi di questi giorni causati dalla cattiva gestione di Trenord del nuovo sistema operativo dei turni dei ferrovieri. Con le stesse risorse pubbliche spese (610 milioni l’anno) si potrebbero avere migliori e maggiori servizi ferroviari.

Conclude il volantino di Lega: “Con gli oltre 11 miliardi di euro pubblici che si stanno buttando per costruire nuove inutili autostrade come la Broni-Mortara, la BreBeMi e la Tem, si potrebbe veramente segnare il rilancio del trasporto pubblico locale”.

18 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi