Varese

Allarme-Pgt, professionisti e costruttori alzano il tiro sul Comune

Da sinistra, Besozzi, Ghiringhelli, Gianetti, Bini

Da sinistra, Besozzi, Ghiringhelli, Gianetti, Bini

Non era la prima volta che Ordini professionali e Associazione Costruttori Edili lanciavano un preoccupato allarme sull’assenza del Pgt (Piano govern0 del territorio), ma finora lo avevano fatto separatamente, mai tutti insieme come è accaduto oggi, presso la sede Ance di Varese. Giunti in zona Cesarini, dato che a fine anno decadrà il Prg e nulla lo sostituirà, si sono uniti professionisti e costruttori bocciando le amministrazioni, a partire da Varese, che ancora non si sono dotati del nuovo strumento urbanistico. Un appello a politici e opinione pubblica lanciato da Roberta Besozzi, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Varese, Luca Bini, presidente del Collegio dei Geometri della Provincia di Varese, Gianpietro Ghiringhelli, direttore dell’Associazione costruttori edili della Provincia di Varese, Laura Gianetti, presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Varese.

Durissimo l’attacco di professionisti e costruttori sul fronte del Pgt che non c’è. Senza tanti giri di parole la Besozzi condanna “l’inerzia di parecchie amministrazioni, in particolare di quelle che, come Varese, dovrebbero fare da traino alle altre”. “E’ incredibile che Varese non abbia ancora sbloccato la situazione – continua la Besozzi -. Siamo davanti ad una inerzia non giustificata, a tempi biblici, a continui rimandi, ad una presa in giro dei cittadini”. Spiega Ghiringhelli: ”la preoccupaizone è di avere a che fare con un vuoto assoluto, che potrebbe anche durare anni, in un momento di crisi particolarmente forte”. Un “buco”, sottolinea il direttore dei costruttori edili, “potrebbe anche essere illegittimo”. Interviene anche la Gianetti: “In tutti questi anni non è emersa alcuna idea della città. Si doveva pensare al terriutorio, ma si sono inseguiti solo personalismi politici. Non c’è cognizione né di oggi né di domani. Siamo scandalizzati per l’inerzia”. Bini dichiara: “Non facciamo politica: vogliamo semplicemente che le amministrazioni portino a termine il Pgt, cosentendo a noi di lavorare”.

Professionisti e Costruttori non si pronunciano sul Documento di Piano del Comune di Varese che, a sentire l’assessore all’Urbanistica, il leghista Fabio Binelli, è l’unico approvato dalla giunta. “Abbiamo visto linee-guida – spiega Ghiringhelli – che dicono poco, e che sono a maglie larghissime”.

Ora la palla passa al Consiglio regionale, che dovrà decidere se concedere deroghe o meno, considerato che circa il 50% dei 141 Comuni della Provincia di Varese è ancora privo di Pgt, che non è stato né adottato né approvato. Interviene, in proposito, l’avvocato Gianmatteo Vitella: “La Regione potrebbe concedere una proroga, evitando la decadenza del Prg a fine anno. Ma nello stesso tempo potrebbe prevedere a comminare sanzioni a quelle Amministrazioni che persistano in questo stato inerziale, commissariando l’organo che non compie un atto necessario, come accade in tutto il mondo”.

18 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi