Varese

Raccolta differenziata, Mirabelli (Pd): meglio uno sconto che il bollino

Il capogruppo Pd in Comune, Fabrizio Mirabelli, prende posizione sulla singolare iniziativa di ieri, quando l’assessore alla Tutela Ambientale del Comune di Varese, Stefano Clerici, e il presidente di Aspem, William Malnati, hanno annunciato che l’azienda, d’ora in poi, come “ringraziamento” per la corretta suddivisione dei materiali nella raccolta differenziata, applicherà ai cittadini virtuosi un bollino verde nei sacchi vuoti erogati dopo il ritiro della spazzatura. Un’iniziativa proposta a giornalisti e fotografi.

Dichiara Mirabelli. “Naturalmente, ci complimentiamo con loro per questa “brillante” iniziativa tesa a coinvolgere sempre di più la cittadinanza nella cultura della raccolta differenziata”.

Ma subito chiede, il capogruppo Pd, rivolgendosi ai proitagonisti dell’avvenimento: “In tale ottica, non ritengono che, sette anni dopo il passaggio da Tarsu a Tia, i cittadini virtuosi che fanno correttamente la raccolta differenziata al posto di una bella “pacca sulle spalle” apprezzerebbero molto di più sconti individuali e collettivi direttamente in bolletta, come avviene in altri Paesi europei e in altre Regioni italiane? Quanto costa ai contribuenti il bollino verde da loro ideato?”.

Davvero interrogativi appropriati, che però temiamo rimarranno senza alcuna risposta.

14 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi