Varese

Contributi alla cultura a Varese, dal Comune arrivano i soldi

Come ogni fine anno, il Comune di Varese approva una delibera per distribuire risorse tra enti e associazioni per le attività del 2012, attività culturali e sociali. Se il bilancio per la Cultura parlava di 40 mila euro, oltre 23 mila erano già stati distribuiti e con la nuova delibera si chiude la partita quest’anno.

E’ chiaro che queste cifre non esauriscono le risorse che da Palazzo Estense arrivano alla cultura: sarebbe il caso anche di pensare al finanziamento del Teatro Santuccio, ora gestito dal Gulliver, una struttura di cui ci si attendeva un chiaro bilancio delle entrate, considerato che diverse attività che si sono svolte in quella struttura sono a pagamento e che una parte delle entrate avrebbero dovuto entrare nelle casse del Comune. Siamo in attesa di un bilancio dell’attività della costosa struttura di via Sacco da parte del Comune di Varese.

Tornando ai contributi per il 2012, l’elenco comprende cifre significative, ma anche piccolissimi stanziamenti, una politica di spesa di cui francamente sfugge la logica complessiva.

Ecco l’elenco delle associazioni e le cifre che sono state loro erogate: giudicate voi.

Ambiente e Sviluppo di Santa Maria del Monte, cooperativa sociale Onlus  1000 euro per le attività svolte

Associazione Culturale Ragtime 500 euro per le attività svolte

Aima-Associazione Italiana Malattie Alzheimer 1000 euro per le attività svolte

Associazione culturale Spazioverganiuno 500 euro per le attività svolte

Basilica di San Vittore 3000 euro per attività musicali

Cai Varese 3000 euro per le attività svolte

Società Dante Alighieri di Varese 600 euro per attività svolte

Unità Pastorale di Capolago-Cartabbia 600 euro per la Stagione dei concerti

Associazione Culturale “Progetto Zattera” 1000 euro per Progetto Impronte 2012

Circolo Endas “Severo Piatti” 2000 euro per Giovani Talenti alla Ribalta XVIII Edizione

Associazione Micologica “Bresadola” 600 euro per Mostra micologica 2012

Italia Nostra 900 euro per attività svolte

Associazione Culturale Parentesi 1500 euro per attività svolte

Varese per l’Italia 26 maggio 1859 600 euro

12 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Contributi alla cultura a Varese, dal Comune arrivano i soldi

  1. ironico pensiero il 11 gennaio 2013, ore 16:57

    mi scrivo al cai e te? con un fungo della mostra?

Rispondi