Varese

La poesia d’autunno è donna, al Globe Clivio e Bazzocchi

Da sinistra, Vanetti e Martinelli, nell’incontro della scorsa settimana

La Nuova Editrice Magenta continua, al caffè Globe di via Sacco, il programma “La Poesia d’Autunno è Donna”: un progetto per la  valorizzazione e la divulgazione della poesia femminile del nostro territorio, e dei caffè-letterari che hanno sempre svolto un’opera di promozione del confronto poetico.

Dopo il crescente successo dei giovedì scorsi  con Stefania Cadario, Karin Andersen,  Katia  Catalano, Antonella Silvestri, Salima Martignoni, Sara Pennacchio, Sara Malpetti, Silvia Ambrosetti, Elena Danelli, Adriana de Carvalho, Alessandra Marra, Xania Luce, Giulia Martinelli, Valentina Vannetti, domani giovedì 6 dicembre, alle ore 19.30, il programma propone le poetesse Rita Clivio e Chiara Bazzocchi nel reading “Il silenzio della voce”.

La parola poetica si sviluppa nel silenzio del pensiero e diventa la sua anima sulla pagina bianca. Emile Cioran a tale proposito scriveva: la parola è una goccia di silenzio attraversata dal silenzio, probabilmente da una massima di Gesualdo Bufalino: “La parola è una chiave, ma il silenzio è una goccia che scivola da una foglia”. Ma questo silenziosissimo rumore diventa “voce” nel momento in cui viene modulato nel suono della poesia e, in alcuni casi, ne formula il registro (C. Frostenson). Rita e Chiara, ci faranno sentire questa tensione dell’anima nel silenzio della voce, attraverso un percorso poetico personalizzato da una lunga fedeltà alla poesia.

Gli interventi avverranno al piano superiore del nuovo locale “Globe”  in via Sacco esattamente di fronte al Palazzo degli Estensi. Seguirà, giovedì’ 13  dicembre, il reading “Lo scavo della parola”, con Viviana Faschi e Chiara Rolandi.

5 dicembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi