Varese

La ‘ndrangheta nel profondo Nord, a Varese una serata di Libera

Il 17 luglio del 1995 Antonio Zagari entra nell’aula bunker del Tribunale di Varese e comincia una lunga confessione che terminerà tre mesi più tardi. Per la prima volta un pentito di ‘ndrangheta di alto livello racconta dall’interno le vicende criminali, i metodi, le strategie, la struttura della criminalità organizzata nel Nord Italia: una testimonianza dettagliata e sconvolgente, che è al centro del documentario “Ammazzare Stanca” di Marco Tagliabue e prodotto dalla Televisione Svizzera Italiana.

Nell’ambito della rassegna “Un posto nel mondo”, venerdì 30 novembre alle ore 21 presso la sala Montanari (ex Cinema Rivoli) in via dei Bersaglieri a Varese il coordinamento provinciale di Libera organizza la proiezione del documentario.

Dopo la proiezione della pellicola, si svolgerà un dibattito con Alberto Nobili, Procuratore aggiunto della Repubblica al Tribunale di Milano; Marco Tagliabue, giornalista, autore del filmato; Mario Portanova, giornalista de Il Fatto Quotidiano e di Omicron; Antonella Buonopane, referente del coordinamento Libera Varese.

28 novembre 2012
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi